Come pulire gli armadi da cucina in legno

pulizia della cucina

Gli armadi da cucina subiscono molta usura. Grassi, particelle di cibo e polvere possono accumularsi negli armadietti e risultare difficili da rimuovere, quindi è una buona idea pulire spesso i mobili. Quando hai bisogno di fare una pulizia profonda, usare un detergente naturale come il bicarbonato evita che la vernice si stacchi. Completa una pulizia accurata lucidando i tuoi armadi in legno per farli sembrare di nuovo nuovi.


Metodo 1. Pulizia giornaliera


Fai una soluzione di aceto. Mescolare una tazza di aceto bianco con una tazza di acqua. Questa soluzione detergente delicata è perfetta per l’uso quotidiano su armadi di legno. Non deformerà il legno né toglierà il traguardo.


Se non ti piace la pulizia con l’aceto, puoi invece usare una soluzione di sapone leggero. Mescolare un cucchiaino di sapone per i piatti con una tazza di acqua. È inoltre possibile utilizzare una soluzione commerciale sgrassante domestico, se ne avete uno.


Non usare detergenti aggressivi per tutti gli usi sui tuoi mobili. Possono causare scolorimento e deformazioni.


Pulire l’esterno dei mobili dopo la cottura. Grasso e particelle di cibo possono accumularsi sulle superfici dell’armadio ogni volta che si cuoce. Pulire i mobili ogni volta che cucini farà molto per mantenerli in buona forma. Immergere un panno pulito o uno straccio nella soluzione di aceto e usarlo per pulire le porte dell’armadio e sotto gli armadietti.


Non si vuole bagnare i mobili perché l’umidità potrebbe deformare il legno. Strizzare il panno che stai usando in modo che sia umido, ma non gocciolante.


L’odore di aceto andrà via non appena i mobili si asciugheranno.


Se la soluzione di aceto non funziona, potrebbe essere necessario acquistare una soluzione sgrassante per uso domestico.


Asciugare gli armadi con un panno pulito. Dal momento che l’umidità che si trova sugli armadietti può causare la deformazione del legno, tornare sopra gli armadi con un panno pulito e asciutto per rimuovere tutte le tracce di soluzione detergente.


Pulisci regolarmente l’interno degli armadietti. È probabile che le spezie e gli altri alimenti che conservi nei tuoi armadietti si rovesciano a volte, quindi tieni pulito l’interno dei mobili pulendoli ogni poche settimane.

Rimuovi tutto dai tuoi armadi e pulisci gli armadi con una soluzione di aceto o sapone delicato. Asciugare gli armadi con un asciugamano pulito, quindi rimettere tutto sugli scaffali.
Se hai a che fare con un sacco di cibo versato nei tuoi armadi, potresti voler investire in alcuni buoni contenitori per alimenti. L’uso di barattoli di vetro o metallo per conservare spezie e prodotti secchi protegge il cibo dagli insetti e riduce al minimo le fuoriuscite.
Le fodere dell’armadietto possono rendere facile la pulizia dell’interno dei mobili. Prendi in considerazione di allineare i tuoi armadi con le fodere in gomma; quando è il momento di pulire i tuoi armadi, puoi semplicemente rimuovere i rivestimenti, risciacquarli e asciugarli e rimetterli negli armadietti.

Spolvera regolarmente i mobili. Per l’accumulo e la lucidatura delicati della polvere, utilizzare un panno morbido e asciutto per pulire le superfici interne ed esterne dell’armadio. È particolarmente importante spolverare regolarmente la parte esterna dei mobili della cucina, poiché il grasso e il vapore prodotti durante la cottura raffredderanno la polvere sulle superfici dell’armadio, rendendo più difficile la pulizia se lo si fa raramente.


Metodo 2. Pulizia profonda


Acquistare detergente per legno con sapone per olio. Questo prodotto è progettato per rimuovere il grasso e altre sostanze incrostate senza danneggiare le superfici in legno. Il sapone oleoso è più forte dell’aceto o una semplice soluzione per sapone per i piatti, quindi è un buon prodotto da avere a portata di mano quando si desidera dare una pulizia profonda ai mobili. Se i tuoi armadi hanno uno strato di grasso appiccicoso e appiccicoso, il sapone per olio è quello che vuoi usare per pulirli.

Se trovi che hai bisogno di qualcosa di un po ‘più forte, prova una soluzione industriale sgrassante.


Prova il pulitore in un posto poco appariscente. Se la vernice diventa bianca o confusa, non usare il detergente e testare una soluzione di sapone neutro alternativa.
Applicare il sapone per olio ai vostri armadietti. Utilizzare un panno morbido per strofinare il sapone olio sui mobili con un movimento circolare.

Evitare di premere troppo forte, poiché non si vuole raschiare via la vernice. Continuare a sfregare il sapone d’olio nella superficie dell’armadietto fino a quando tutto il grasso superficiale è stato rimosso.


Fai un ripasso sopra gli armadi con un panno pulito. Rimuovere tutti i residui dal grasso e dal detergente per olio in modo che la superficie dei mobili sia completamente pulita.

Utilizzare il bicarbonato di sodio per maneggiare sostanze densamente incrostate. Le fuoriuscite di cibo lasciate incustodite per lungo tempo possono indurirsi e diventare abbastanza difficili da rimuovere.

Il bicarbonato di sodio agisce come un leggero abrasivo che rimuoverà la sostanza secca senza rovinare il legno. Mescolare il bicarbonato con acqua a sufficienza per ottenere una pasta densa. Immergere un panno nella pasta e usarlo per rimuovere la sostanza incrostata.


Se la sostanza non si muove ancora, applicare la pasta e lasciarla a bagno per 15 minuti prima di strofinare via.
Si consiglia di utilizzare una spatola sottile o un altro strumento per aiutare a raschiare via la sostanza. Fai molta attenzione a non graffiare il tuo armadietto.

Metodo 3. Lucidatura


Scegli un lucido per mobili o cera. Un esterno lucido dell’armadio darà alla tua cucina un aspetto caldo e luminoso, facendo emergere il vero carattere del legno. La maggior parte dei lucidi lascerà uno splendore alto o un basso splendore, quindi scegli quello più adatto alle tue preferenze e al look della tua cucina.


Assicurarsi che gli armadietti siano puliti prima di applicare lo smalto. Applicare lo smalto su grasso e polvere provocherà un disastro, quindi assicurati di pulire i mobili prima di lucidare. Rimuovere tutto il grasso e gli alimenti incrostati, quindi passare un panno pulito sopra gli armadietti per raccogliere residui e polvere prima di procedere.


Riporre lo smalto su un panno pulito e asciutto. Utilizzare un panno morbido o un panno in microfibra per evitare di graffiare il legno.


Strofina lo smalto su una piccola area esterna dell’armadio. Lavorare su sezioni di quattro o cinque pollici per assicurarsi che l’intera superficie dei mobili sia lucidata in modo uniforme. Strofina lo smalto con un leggero movimento circolare.
Se stai usando la cera per lucidare i tuoi armadi, lascialo riposare per alcuni minuti prima di procedere al passaggio successivo.

Tamponare l’area con un secondo panno pulito. Questo rimuove lo smalto in eccesso, lasciando la macchia lucida e brillante.


Continua lucidatura e lucidatura. Passa alla prossima piccola area fino a quando non hai finito di lucidare e lucidare l’intero esterno dei tuoi armadietti.