5 Vantaggi del vivere in una casa verde

vantaggi di avere una casa green

Ci sono numerosi vantaggi nel vivere in una casa verde. Per condividere alcuni dei punti chiave, la nostra redzione ha posto la domanda ai suoi esperti, o ACE, per parlare di alcuni dei vantaggi di vivere in una casa ecologica ed efficiente dal punto di vista energetico.

Quali sono i vantaggi di vivere in una casa verde?

Scott Flynn, direttore principale di Flynner Building Co.

Ci sono cinque principali vantaggi per vivere in una casa verde, tutto da un migliore ritorno sull’investimento ad avere un impatto ambientale positivo:

Un ambiente domestico più sano grazie a una migliore qualità dell’aria interna.
Una casa più confortevole a causa delle minori variazioni di temperatura.
Un ritorno sull’investimento grazie al risparmio energetico e ai minori costi di manutenzione.
Un impatto ambientale positivo.
Una riduzione nell’uso delle risorse naturali.


Farah Ahmad, studente di architettura del quinto anno al New York City College

Ci sono molti vantaggi associati al vivere in una casa verde! Mentre potrei suddividerli in cinque, trovo che possono essere separati in tre argomenti principali:

Benefici economici: i materiali durevoli durano a lungo, non solo sono sostenibili, ma risparmiano il costo della sostituzione e la manutenzione regolare. Controlla i regolamenti del tuo governo locale; alcuni stati offrono incentivi, come sconti fiscali, per vivere in una casa verde. Le case verdi offrono risparmi a lungo termine. Le case verdi utilizzano meno energia, risultando in bollette più economiche. Accoppiato con questo vantaggio è il fatto che il valore della vostra casa sarà molto più alto! I consumatori sono attratti da minori costi di utilità e manutenzione.


Impatti ambientali: l’ambiente naturale ha un impatto positivo. L’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili e pulite riduce la dipendenza da combustibili fossili e altre fonti di esaurimento. Il processo di costruzione di una casa tradizionale emette da solo molti rifiuti di costruzione. La riciclabilità dei materiali riduce quindi le emissioni negative sull’ambiente.
Salute: le case ecologiche sfruttano materiali non tossici. Durante la costruzione, nell’aria vengono emessi meno rifiuti tossici. Oltre il 90 percento delle emissioni di gas serra derivano dalla combustione di combustibili fossili!

Tale combustione produce anche altri inquinanti atmosferici. Ci sono anche sistemi di ventilazione più puri nelle case ecologiche: l’aria è più pulita. Invece di riciclare l’aria interna viziata, l’aria esterna fresca viene continuamente introdotta in casa, promuovendo un ambiente interno più sano.
Melissa Rappaport Schifman, principal presso Resonance Companies

La cosa bella della parola “verde” è che cattura due delle cose più importanti a cui la maggior parte della gente si interessa: la loro salute e il loro denaro. E c’è una meravigliosa terza ragione per diventare verdi: i vantaggi della comunità a lungo termine, perché è meglio per il pianeta.

Dato che di recente abbiamo ottenuto la nostra certificazione LEED Gold (ho scritto su tutto il processo nel mio blog ), sento di avere una buona padronanza dei benefici di vivere in una casa verde. Ecco i nostri primi cinque:

Bollette energetiche più basse Verde significa migliore isolamento, condutture strette, porte e finestre sigillate, riscaldamento e raffreddamento efficienti, illuminazione ed elettrodomestici efficienti. Tutti insieme ci ripagano nel tempo con bollette elettriche e gas più basse.
Bollette dell’acqua più basse Verde significa rubinetti e soffioni a basso flusso, servizi igienici a doppio scarico, sistemi di irrigazione efficienti e gestione delle acque piovane sul posto, il che porta a una diminuzione delle bollette dell’acqua.
Qualità dell’aria interna salubre. Verde significa che vernici, adesivi, sigillanti e finiture sono a basso VOC in modo da non puzzare e causare malattie respiratorie. Significa che l’aria fresca viene introdotta in casa, i filtri dell’aria funzionano, quindi respiriamo aria pulita. Significa anche prevenzione delle muffe, disinfestazione non tossica e detergenti per la casa non tossici. Tutto ciò porta a una migliore qualità dell’aria interna ea una casa più salubre, risparmiando anche denaro.
Più durevole. Verde significa costruzione di qualità che dura più a lungo di un prodotto comparabile. Nel tempo, risparmiamo sui costi di manutenzione e sostituzione.
Aumentato il valore della casa. Mentre non abbiamo ancora testato questo perché la nostra casa non è in vendita, gli studi hanno dimostrato che il valore di un edificio aumenta del 3-5% quando è verde. Questo può fare una grande differenza nel mercato di oggi.
La tua casa è in genere la tua più grande risorsa, quindi ha senso investire in essa con saggezza. Gli investimenti verdi, a mio avviso, sono tra i migliori che si possano fare.

8 suggerimenti per la pulizia ecologica

pulizia green

Rendi la tua casa pulita e sicura con questi semplici consigli di pulizia verde

Detergenti naturali e prodotti per la pulizia verde sono un modo intelligente per pulire la tua casa in modo sicuro e non tossico. Dai un’occhiata a questi 8 consigli per la pulizia ecologica in casa con le soluzioni di pulizia acquistate in negozio o prova i detergenti fatti in casa per la tua cucina, bagno, toilette e finestre. Hai un consiglio per la pulizia verde da condividere? Fateci sapere condividendo il vostro segreto.

01 di 08 – Inizia con le nozioni di base sulla pulizia ecologica


Quasi tutti i prodotti per la pulizia naturale utilizzano gli stessi detergenti usati da tua nonna. Questi ingredienti non sono del tutto sicuri – tenerli lontani da bambini e animali domestici – ma sono meno tossici di molti detergenti commerciali e molto meno costosi. Un buon kit di pulizia naturale include i seguenti articoli:

  • Bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio) – scrubber grintoso, reagisce anche con acidi come il limone e l’aceto
  • Borace: disinfetta, imbianca e deodora
  • Aceto bianco : disinfetta e scioglie lo sporco
  • Succo di limone: disinfetta, taglia attraverso il grasso
  • Olio d’oliva: raccoglie lo sporco, lucida il legno
  • Sapone di marsiglia – detergente schiumogeno universale
  • Soda di lavaggio (carbonato di sodio) – un detergente caustico, smacchiatore e integratore per bucato


02 di 08 – Prova i prodotti per la pulizia verde commerciale

Verde semplice


Non c’è assolutamente nulla di sbagliato nell’acquisto di un prodotto di pulizia verde commerciale. Queste sono, infatti, le mie preferenze personali perché non c’è né miscelazione né misurazione, e fanno un buon lavoro con meno “olio di gomito”.

A dire il vero, i detergenti fatti in casa o fai-da-te come quelli sopra elencati fanno un buon lavoro, ma di solito richiedono più lavaggi e purga per ottenere superfici pulite come una buona preparazione commerciale verde.

03 di 08 – I problemi vanno giù per lo scarico

Getty ImagesPrevenire gli scarichi intasati con un colino per evitare che i capelli, il cibo e altri oggetti si accumulino nello scarico. Se cucini con molti oli, versa una pentola di acqua bollente nello scarico una volta alla settimana per sciacquare i grassi e gli oli. Quando è il momento di sbloccare, usa prima uno stantuffo, che spesso funziona meglio e più velocemente delle sostanze chimiche più potenti. Se ciò non funziona, prova una combinazione di 1/2 tazza di bicarbonato di sodio, seguita da 1/2 tazza di aceto bianco, quindi copri lo scarico se puoi, e lascia che la pressione di schiumatura faccia la sua roba. Altre ricette richiedono 1/2 tazza di sale e una quantità uguale di bicarbonato di sodio, seguita da 6 tazze di acqua bollente, attendere qualche ora, quindi sciacquare con acqua fredda. Come ultima risorsa, prendi un serpente da idraulico e “rompilo”.

04 di 08 – Pulizia verde e superfici in legno

Ci sono molte ricette diverse là fuori che richiedono una combinazione di olio d’oliva e aceto. (Sì, stai pulendo con condimenti per l’insalata, per un piano che potresti mangiare fuori). Il rapporto tra aceto, olio e acqua varierà a seconda del tipo di legno e della finitura che hai sopra. Per i pavimenti in legno, prova 1/4 tazza di aceto in 1 litro di acqua calda. Per mobili in legno, iniziare con 1 tazza di aceto con 1 cucchiaino di olio.

05 di 08 – Le tue finestre

Pulisci le finestre aggiungendo 1/4 di tazza di aceto a 2 o 3 tazze di acqua. Alcune ricette richiedono alcune gocce di detersivo liquido, altre ancora suggeriscono di utilizzare solo il succo di limone aggiunto all’acqua. Puoi usare un giornale per pulire, se gli inchiostri dei giornali non ti infastidiscono, o usa un vecchio straccio di cotone pulito.

06 di 08 – Amare il tuo forno

Se non si dispone di un forno autopulente – o anche di quello che si fa – non ci sono molte opzioni di pulizia verde e i pulitori commerciali per forno tendono ad essere prodotti caustici con molti composti tossici. Anche così, sono scettico su quanto facile o efficace qualsiasi detergente naturale potrebbe essere al fango cotto. Alcune persone consigliano di spruzzare il bicarbonato di sodio sul forno, quindi spruzzare acqua su di esso e lasciarlo a bagno durante la notte. (Non si parla di come questo pulirà i lati del forno, comunque.) Poi, il mattino dopo, strofina e setaccia come il diavolo in calore. Oppure, prendi un detergente per un forno commerciale, usalo con attenzione e non sentirti in colpa per questo. Posizionare uno strato di pellicola nella parte inferiore del forno renderà più facile questa operazione la prossima volta.

07 di 08 – Pulizia verde: fai lo scrub al bagno

In un’area chiusa con ventilazione non eccezionale e molta umidità, come il tuo bagno, i pulitori verdi hanno molto senso. Usa il bicarbonato di sodio e l’aceto come scrub per i gabinetti, e il borace ottiene recensioni entusiastiche come uno scrubber per vasca e piastrelle.

08 di 08 – Pulizia verde e aria fresca

Non uccidere te stesso oi tuoi figli per avere una casa profumata. L’NRDC ha testato 14 diversi deodoranti per ambienti domestici e ha scoperto che 12 contenevano le sostanze chimiche dannose per l’ormone conosciute come ftalati. Mantenere la tua casa generalmente pulita dovrebbe eliminare ogni odore; o prova i mangiatori di odori naturali come l’aceto e il bicarbonato di sodio. Il miglior deodorante per ambienti di tutti, aprire una finestra!

10 idee per la costruzione di case verdi

casa green

Le case ecologiche hanno fatto molta strada negli ultimi decenni e la costruzione di una casa ecologica sta rapidamente passando da un modo “alternativo” di costruzione al mainstream … ed è sempre più verde.

Secondo uno studio del 2017 condotto da Dodge Data & Analytics, in collaborazione con la National Association of Home Builders (NAHB) , circa un terzo dei costruttori di case (33%) riferisce che attualmente stanno facendo build verdi per più della maggioranza dei loro progetti.

Il mercato

E la quota di mercato dei costruttori di case verdi dovrebbe crescere in modo significativo, con il numero di costruttori di case verdi dedicati che si concentreranno esclusivamente sulla costruzione di case verdi che dovrebbero crescere dal 19% nel 2017 al 31% nel 2022.

Inoltre, oltre al nuovo verde le casecontinua ad esserci un’enorme crescita nella quantità di lavori di rimodellamento domestico che vengono fatti anche in futuro.

Questa è una buona notizia per i costruttori che stanno cercando di distinguere e far crescere la propria attività in questo mercato in espansione.

È anche una buona notizia per le persone che sono interessate a costruire la casa dei loro sogni come una casa zero-zero o casa verde certificata , o semplicemente come una casa con elementi di casa verde . Con l’espansione dei mercati domestici verdi, ci sono un sacco di opzioni per i consumatori che migliorano la qualità della loro casa, riducono i costi energetici, proteggono la loro salute e hanno un impatto ambientale ridotto.

Costi

I costi dichiarati per la costruzione di nuove case verdi sono diminuiti, anche se sono stati incorporati più elementi di edilizia verde nelle case. Secondo lo stesso studio a domicilio verde, la maggior parte dei costruttori di case verdi ritiene che il differenziale di costi per diventare verdi sia diminuito nel tempo, probabilmente a causa della maggiore esperienza dei costruttori e della più ampia offerta di opzioni e concorrenza che stanno abbassando i prezzi nel mercato dei prodotti verdi.

Infatti, circa i tre quarti dei costruttori intervistati ritengono che l’aumento dei costi per la costruzione di una casa verde sia inferiore al 10% in più rispetto a una casa non verde (con una stima della metà del differenziale di costo tra il 5% e il 10%). Si tratta di un notevole calo rispetto alla ricerca precedente, in cui i costruttori di case percepivano che i costi di costruzione ecologica erano molto più alti.

Ma la buona notizia è che costruire o vivere in una casa più verde non significa che devi conformarti ai requisiti più rigidi o fare la tua nuova casa Net Zero Energy (dove è così verde da produrre più energia di quanta ne usi).

Risparmiare

La riduzione dei costi della tecnologia verde sta contribuendo a rendere gli alloggi verdi un investimento popolare e disponibili a un numero sempre maggiore di proprietari di case. Non devi andare “fuori dalla rete” per iniziare a incorporare benefici ecologici nelle case. Infatti, molti prodotti e tecnologie per la casa verde ora possono essere acquistati direttamente dal tuo smartphone o nel tuo negozio di ferramenta.

Anche i ben noti costruttori nazionali stanno iniziando a offrire opzioni di casa verde e scelte per i loro acquirenti di casa. Questi concetti di bioedilizia sono stati messi a punto per i clienti degli acquirenti di case a tutti i livelli di prezzo. Leggi di più su questa tendenza. Perché non mirare a continuare a migliorare l’efficienza e l’impatto ambientale della tua casa mentre fai delle scelte che funzionano nel tuo budget oggi e rendi la tua casa più ecologica?

Quindi, se hai intenzione di costruire una nuova casa, ecco alcune idee per la costruzione della casa verde che potresti voler prendere in considerazione:

Costruisci in piccolo


Non importa quanto sia verde costruire una grande casa, una casa più piccola con le stesse tecniche di costruzione a basso consumo energetico ed eco-compatibile avrà un minore impatto ambientale.

E anche se “Tiny Homes” è di gran moda, la costruzione di dimensioni più piccole non significa che devi limitarti a vivere in modo minuscolo. Usando i principi del design creativo puoi rendere i tuoi piani di sogno più espansivi con un ingombro ancora più piccolo.

Le opzioni abitative più piccole stanno diventando popolari grazie alla loro efficienza, ai ridotti costi di manutenzione e all’impatto ridotto , e sono state pianificate sia in contesti urbani che rurali.

Il punto è, sii solo ponderato su come usi il tuo spazio quando pianifichi e costruisci la tua casa. Progetta la tua casa in base al tuo stile di vita e mantieni lo spazio gestibile e conveniente. Pensa alla metratura come investimento; mettila dove preferisci invece di espandersi in ogni direzione.

Vai di solare


Il sole è la fonte ultima di energia pulita ea basso costo. Quando costruisci, hai un’opportunità unica di pianificare l’uso dell’energia solare in un modo che i proprietari di case più vecchie non possono.

Realizzando la tecnologia nativa dell’energia solare nella tua nuova casa, puoi sfruttare la luce, il posizionamento e la geografia per ottenere la massima efficienza ed energia per il tuo investimento.

Il modo in cui collochi la tua casa sul lotto e dove collochi i pannelli solari può avere un impatto significativo sulla potenza che raccogli (valuta il potenziale solare della tua proprietà e altri utilizzando il sito web di Sunroof di Google ).

In combinazione con altre idee di bioedilizia, l’energia solare può generare energia sufficiente per iniziare a vendere di nuovo alla tua azienda di servizi. In effetti, per legge sono richieste utility per l’acquisto di energia in eccesso dai sistemi solari domestici collegati alla rete ad un tasso uguale a quello che costa il fornitore di energia a produrre energia stessa. Se questo non è un incentivo sufficiente, ci sono anche sovvenzioni, agevolazioni fiscali e altri incentivi governativi relativi all’uso di energia solare nella vostra casa.

Raffreddare il tetto


Il materiale utilizzato sul tetto può fare una grande differenza nell’efficienza energetica della tua casa.

Si consiglia di considerare un prodotto che riflette l’energia del sole lontano dal tetto, si raffredda più velocemente di notte e mantiene meno calore per meno tempo al fine di ridurre i costi energetici e l’utilizzo legati al calore.

Ardesia, terracotta, piastrelle bianche, membrane speciali e coperture metalliche sono alcuni dei prodotti per coperture disponibili con vari gradi di benefici ecologici.

Esistono molte opzioni di copertura e, sebbene le opzioni verdi siano in genere più costose, sia in termini di materiali che di installazione, è probabile che si recuperino i costi attraverso il risparmio energetico, la longevità del prodotto e la manutenzione minima richiesta.


Dobbiamo menzionare il “tetto vivente”, perché è così … bello. Conosciuto anche come tetti verdi , i tetti viventi sono costruiti per contenere piante che crescono sul tetto per catturare e filtrare l’acqua piovana e isolare la casa. Questo evita anche che l’acqua del tetto scorra direttamente nel sistema fognario. Mentre sono stati usati più frequentemente nell’edilizia commerciale, i tetti viventi possono certamente essere incorporati nei tetti residenziali.

Sfruttare la potenza geotermica


L’energia geotermica comporta un notevole investimento iniziale, ma con essa si ha energia quasi illimitata con cui riscaldare e rinfrescare la casa. La terra stessa diventa il tuo dissipatore di calore con l’energia geotermica.

Durante l’inverno, il calore si sposta dal sottosuolo al sistema HVAC di casa tua; in estate, l’AC rimuove il calore in eccesso e lo dissipa sottoterra usando lo stesso principio di una pompa di calore. Pensa al riscaldamento e al raffreddamento geotermici come modo per spostare il calore anziché crearlo attraverso la combustione.

Affidati al riciclaggio


Se ti sei mai chiesto dove vanno i vecchi jeans e i vecchi giornali, la risposta potrebbe essere vicina alle tue mura. L’isolamento di riempimento totale realizzato con materiali riciclati si ripaga nel breve periodo e nel lungo periodo.

Poiché si utilizzano materiali riciclabili, il costo del materiale iniziale è spesso inferiore a quello che sarebbe per i materiali vergini. Inoltre stai risparmiando denaro nel tempo utilizzando prodotti isolanti che funzionano bene o meglio dell’isolamento di primo utilizzo.

I sottoprodotti di cotone, lana, pasta di legno e soia sono solo alcuni dei materiali che puoi trovare come isolante spray-in o roll.

Ci sono molti altri materiali riciclati utilizzati nell’edilizia residenziale verde, come il legno di recupero e i controsoffitti realizzati in vetro riciclato, alluminio e persino lattine di soda.

Potresti anche discutere delle opzioni del tuo costruttore per l’utilizzo di acciaio riciclato o di legno riciclato / composito di plastica, entrambi prodotti di alta qualità e durevoli che possono ridurre la quantità di legname nuovo utilizzato nella tua casa.

Utilizzare materiali e metodi sostenibili


Dalla cornice della vostra casa alla pavimentazione al suo interno, materiali da costruzione sostenibili possono ridurre l’impatto della vostra costruzione sull’ambiente.

Il legno è una risorsa rinnovabile quando si sceglie un fornitore che segue pratiche di semina sostenibile. La pavimentazione è un settore in cui i nuovi prodotti ecocompatibili e ideali per l’isolamento domestico e l’efficienza del controllo climatico sono fiorenti.

Pavimenti moderni di questo tipo includono bambù, sughero e linoleum, che è fatto di materiali naturali e rinnovabili. Più consumatori, designer e costruttori scelgono il linoleum come pavimento ecologico con una lunga durata di vita, da 25 a 40 anni, e la possibilità di essere completamente riciclati alla fine della vita.

Inoltre, alcuni metodi di costruzione hanno caratteristiche intrinsecamente sostenibili.

Molte case Modulari o Prefabbricate possono essere classificate come sostenibili non solo per la loro efficienza energetica e i materiali utilizzati, ma anche perché il processo di costruzione degli elementi della casa in un ambiente controllato produce molti risparmi di materiale e manodopera e può ridurre gli sprechi.

Le case modulari sono diventate sempre più popolari e sono considerate una forma accettata di costruzione di case verdi in molti mercati.

Lavora con la tua terra


Se progettate la vostra casa per approfittare del paesaggio circostante fin dall’inizio, godrete di una cura del prato più semplice e meno costosa per la vita della vostra casa.

Se la tua proprietà è in pendenza, pianifica la tua piantagione per sfruttare le sue caratteristiche naturali, piantando salici amanti dell’acqua in zone basse e conifere su terreni più alti. Prova la xeriscaping, una tecnica paesaggistica che utilizza piante e rocce native per ridurre al minimo l’uso di acqua.

Gli sviluppatori possono utilizzare strategie di sviluppo del territorio verde che possono risparmiare denaro e sono rispettose dell’ambiente.

Concentrati sull’acqua


Gli americani stanno diventando sempre più consapevoli del consumo e della conservazione dell’acqua dolce e stanno prendendo ulteriori provvedimenti per ridurre il consumo di acqua.

Prendi in considerazione infissi ed elettrodomestici che conservano l’acqua come aeratori a rubinetto a basso flusso, scaldabagni senza serbatoio e rondelle classificate Energy Star.

C’è persino un prodotto sul mercato che interrompe automaticamente la doccia una volta che l’acqua si è riscaldata, in modo da non sprecare litri di acqua calda in una doccia vuota.

Considera anche di catturare l’acqua piovana nella tua proprietà. Prima che le case avessero acqua corrente, le famiglie spesso raccoglievano scarichi nelle cisterne. L’acqua piovana raccolta può essere utilizzata per riempire i giochi d’acqua, irrigare i giardini e mantenere i paesaggi.

“Energizza” le finestre nella tua casa verde


Le finestre Energy Star sono diventate rapidamente delle rock star nel mercato dei prodotti per la casa verde. Queste finestre dotate di un nome appropriato sono classificate dal governo come prodotti Energy Star e sono finestre con maggiore efficienza energetica rispetto ai nuovi modelli a doppio pannello.

Anche le finestre Energy Star riducono notevolmente il trasferimento del suono tra l’esterno e l’interno. Il risultato? I costi di riscaldamento e raffreddamento diminuiscono e i valori domestici aumentano. I proprietari di case possono sperimentare un risparmio di centinaia di dollari al mese in bollette energetiche ridotte.

Porta i termostati a un nuovo livello


Una volta disponibili solo nelle case di fascia alta, i termostati altamente programmabili stanno diventando lo standard per le nuove case in tutto il mondo, così come gli aggiornamenti prontamente installati nelle case esistenti.

Questi termostati high-tech possono essere programmati per regolare le attività di riscaldamento e raffreddamento che tengono conto dell’ora del giorno, delle ore in cui nessuno è a casa, le vacanze e altro.

Questo tipo di termostato riduce le bollette di riscaldamento e raffreddamento e salva l’ambiente riducendo la produzione di energia. Inoltre, il tuo sistema HVAC funziona in modo più efficiente, il che significa meno usura sul sistema e una maggiore durata.

Ci sono molti, molti prodotti ecologici e opzioni di costruzione intelligenti là fuori oggi che possono aggiungere valore alla tua casa, ridurre l’impatto ambientale della casa e rendere la tua casa migliore. Infatti, con l’evolversi del mercato, il termine “case verdi” viene utilizzato insieme al termine “case ad alte prestazioni” per trasmettere l’efficienza e i risparmi sui costi ottenuti dal proprietario della casa.

Pronto per iniziare?

Consultate il vostro costruttore, architetto, paesaggista e l’ associazione dei costruttori locali prima di costruire la vostra casa e in tutto il processo per aiutarvi a diventare verde mentre costruite la vostra casa dei sogni o quando costruite per i vostri clienti.