5 suggerimenti per un arredamento in stile cinema per la tua camera da letto

camere da letto da oscar!

Se sei un amante del grande schermo e vuoi ridipingere la tua camera da letto, potresti usare una di queste idee perfetta per gli appassionati di cinema.

Mostra quanto sei fan e rendi la tua camera da letto un esempio per i tuoi amici e la tua famiglia!

Milioni di persone in tutto il mondo sono fanatici del cinema, ma alcuni portano questo amore ad un nuovo livello: lo usano per decorare le loro case.

E non stiamo solo parlando di avere una stanza specifica della casa per guardare film su uno schermo gigante.

Piuttosto, puoi trovare migliaia di elementi decorativi basati su film o personaggi che puoi acquistare per la cucina, il bagno, il soggiorno o anche il giardino.


Se vuoi ridipingere la tua camera da letto e sei un vero appassionato di cinema, continua a leggere. Qui troverai alcuni suggerimenti stimolanti per creare un arredamento in stile cinema per la tua camera da letto.

Crea un arredamento in stile cinema per la tua camera da letto con il tuo film preferito

Forse sei un fan di Star Wars, Batman o Terminator. O il tuo film preferito potrebbe essere Rocky o il Padrino. Bene, probabilmente avrai già alcuni oggetti che potresti usare per decorare la tua camera da letto.

Cosa ne pensi di appendere poster pubblicitari sul tuo muro, forse tutti basati su un tema? Un’altra opzione è quella di avere repliche di tutti i personaggi principali del tuo film preferito (o almeno tutti i personaggi che ti piacciono). Puoi anche scegliere un muro e trasformarlo in una sorta di museo, con oggetti e accessori correlati al film (abiti, foto, foto, il biglietto del cinema quando sei andato a vederlo per la prima volta, ecc.).

Decorare con un tema cinematografico vecchio stile


Forse il tuo amore per il cinema è un po ‘più generale. Se, ad esempio, sei un amante della storia del cinema, potresti decorare la tua camera da letto con oggetti legati ai primi film in bianco e nero di Charlie Chaplin. Potresti anche evocare ricordi dell’epoca in cui i film hanno subito enormi cambiamenti, attraverso l’arrivo di attori e attrici come James Dean e Marilyn Monroe.

È possibile trovare vecchi poster di film, rotoli di film (o realizzarli da soli se si desidera un progetto fai-da-te) o videocamere come quelle usate in vecchi film, come quelli con soffietto o copertura in tessuto. Potresti trasformare la tua camera da letto in una sorta di santuario del cinema, dimostrando a tutti la tua conoscenza di questa forma d’arte.

Decora la tua camera da letto come se fossi un regista


Forse la tua passione per lo schermo è dovuta in parte al sogno di diventare regista. In questo caso, ti consigliamo di non tralasciare una buona sedia da regista dal tuo arredamento della camera da letto. Tu conosci il tipo, una di quelle sedie pieghevoli che si trovano su ogni set di film, oltre a un megafono per dare indicazioni e, naturalmente, un ciak.

Imita una camera da letto o un tema da un certo film


Senza dubbio, questa sarebbe una sfida particolarmente interessante. Potresti provare a decorare la tua camera da letto come se fossi il personaggio principale del tuo film preferito. Questo sarebbe perfetto per un arredamento in stile cinema per la tua camera da letto. Ciò non significa ovviamente che devi ricreare l’esatta camera da letto che è apparso nel film. Una camera da letto potrebbe non essere stata inclusa nel film. Potresti, tuttavia, scegliere oggetti e colori che imitano le scene o gli arredi più iconici del film.

Ad esempio, se sei un fan di Batman, immagina come sarebbe stata la camera da letto di questo supereroe multimilionario. Nero, bianco e giallo sono essenziali. Inoltre, assicurati di non trascurare l’atmosfera lugubre, come se fossi all’interno di una grotta. Certo, il simbolo Batman sul soffitto sarebbe un dettaglio molto originale.

Basato sulla stessa premessa, potresti trasformare la tua camera da letto in qualsiasi film ti piaccia. Pensa a Harry Potter, Il Signore degli Anelli, Frozen, Agente 007, Star Wars … tutto dipende dal tuo livello di fandom. Ti consigliamo di dare un’occhiata ad alcune camere di hotel iconici provenienti da diverse parti del mondo. Oppure libera la tua immaginazione e usa tutto ciò che hai a disposizione per creare un design bello e originale!

Trasforma la tua camera da letto in una home cinema


Infine, l’idea perfetta per un arredamento in stile cinema per la tua camera da letto … Chi dice che puoi solo guardare film quando vai al cinema o nel salotto di casa tua?

Perché non installare il tuo grande schermo personale?

Assicurati di includere un comodo divano (o persino di impostare il letto da utilizzare), una macchina per popcorn e alcuni occhiali 3D.

La storia della camera da letto di Vincent van Gogh e delle sue tre versioni

la camera di van gogh: 3 versioni

La camera da letto è tra i dipinti più famosi di Vincent van Gogh. Perché? Ci sono tre dipinti simili con lo stesso titolo. Tutte e tre le versioni sono descritte nelle sue lettere, facilmente distinguibili l’una dall’altra dalle immagini in articolo.

Il primo, nel Van Gogh Museum di Amsterdam, fu realizzato nell’ottobre del 1888 e fu un po ‘danneggiato durante un’alluvione verificatasi mentre il pittore si trovava nell’ospedale di Arles.

Quasi un anno dopo, Van Gogh ne fece due copie: una, delle stesse dimensioni, è ora all’Art Institute di Chicago; l’altro, nel Musée d’Orsay, prodotto per la sua famiglia in Olanda, è più piccolo. Oggi parleremo di tutti loro.

La storia della camera da letto di Vincent van Gogh

Il dipinto raffigura la camera da letto di Van Gogh al 2, Place Lamartine ad Arles, Bouches-du-Rhône, Francia, conosciuta come la Casa Gialla. La porta a destra si apriva sul piano superiore e la scala; la porta a sinistra era quella della stanza degli ospiti che aveva preparato per Gauguin; la finestra del muro di fronte guardava Place Lamartine e i suoi giardini pubblici.

Questa stanza non era rettangolare ma trapezoidale con un angolo ottuso nell’angolo sinistro della parete anteriore e un angolo acuto a destra.
La camera da letto era arredata con semplici mobili in legno e l’arte di van Gogh sulle pareti. Attraverso l’uso di colori forti e contrastanti, l’artista ha cercato di esprimere emozioni particolari: qui il viola pallido delle piastrelle, il giallo dei mobili e il viola chiaro delle pareti hanno lo scopo di evocare il riposo o il sonno che ha vissuto nella sua camera da letto .

Ciò che è interessante ci sono sempre due cuscini sul letto di Vincent, il che potrebbe essere un suggerimento che l’artista non volesse essere solo.


In una lettera a suo fratello Theo, Vincent ha spiegato che cosa lo aveva spinto a dipingere un quadro del genere: voleva esprimere la tranquillità e mettere in risalto la semplicità della sua camera da letto usando il simbolismo dei colori. Così descrisse: “le pareti pallide, lilla, il rosso irregolare e sbiadito del pavimento, le sedie e il letto cromati gialli, i cuscini e il lenzuolo in verde lime molto pallido, la coperta rosso sangue, il lavabo color arancio , il lavabo blu e la finestra verde “, affermando” Volevo esprimere il riposo assoluto con questi colori diversi “.


Attraverso questi vari colori, Van Gogh si riferisce al Giappone, alla sua carta in crêpe e alle sue stampe. Ha spiegato: “I giapponesi vivevano in interni molto semplici, e quali grandi artisti hanno vissuto in quel paese” E anche se, agli occhi dei giapponesi, una camera da letto decorata con dipinti e mobili non sarebbe sembrata molto semplice, per Vincent era “Una camera da letto vuota con un letto in legno e due sedie”.

Allo stesso modo ottiene una certa dispersione attraverso la sua composizione composta quasi interamente da linee rette, e attraverso una rigorosa combinazione di superfici colorate, che compensano l’instabilità della prospettiva.


Van Gogh incluse gli schizzi della composizione in questa lettera e in una lettera a Gauguin, scritta poco dopo. Nella lettera, Van Gogh spiegò che il dipinto era uscito da una malattia che lo aveva lasciato a letto per giorni.

Questa versione ha sul muro le miniature giuste dei ritratti di van Gogh dei suoi amici Eugène Boch e Paul-Eugène Milliet. Il ritratto di Eugène Boch si chiama The Poet e il ritratto di Paul Eugène Milliet si chiama The Lover.


In una lettera a suo fratello, van Gogh ha detto del ritratto di Boch, “Mi piacerebbe dipingere il ritratto di un altro artista che sogna grandi sogni.” L’artista stava pensando sia all’amore che all’infinito: “Mi piacerebbe trasmettere nella foto il mio apprezzamento, l’amore che ho per lui. […]

Dietro la sua testa, invece di dipingere il muro ordinario di questo squallido appartamento, dipingerò l’infinito, farò uno sfondo semplice del blu più ricco, il blu più intenso che posso creare, e attraverso questa semplice combinazione del con la testa lucida contro questo ricco sfondo blu, otterrò un effetto misterioso, come una stella nelle profondità di un cielo azzurro. “

4 consigli per dormire bene questa estate

dormire bene al caldo

Prima che lo sappiamo, saremo nelle triple cifre e friggeremo le uova sul marciapiede.

Quindi, cosa possiamo fare per stare tranquilli e riposarci ancora quest’estate?

Ottenere un sonno di qualità durante i mesi estivi richiederà un po ‘di preparazione. La buona notizia è che con pochi semplici aggiustamenti, puoi ancora ottenere riposo di qualità anche durante i mesi più caldi.


Temperatura: numerosi studi dimostrano che le persone dormono meglio a temperature più fresche.

Questo può essere difficile durante i mesi estivi. Quando è fuori di testa, non sentirti costretto a trasformare la tua stanza in una ghiacciaia. Assicurati che sia un po ‘più fresco della temperatura esterna.

Se abbassate il termostato e avete ancora problemi a dormire, provate a fare una doccia veloce. Il cambiamento di temperatura può far sentire il tuo corpo come prendere un sonnellino.

Tipo di biancheria da letto

Non indossi un cappotto fuori a luglio. Quando la temperatura inizia a salire, è una buona idea cambiare la biancheria da letto. Considera l’uso di una trapunta leggera o di una coperta anziché del solito consolatore.

Metti via la flanella fino al prossimo autunno e mantienila fresca tra le lenzuola.

Se è una giornata particolarmente calda, prova a mettere degli impacchi di ghiaccio nel letto un’ora o due prima di andare a letto. Raffredderà ulteriormente la biancheria e manterrà il calore accumulato.

Spegni la luce

le temperature non sono l’unico fattore da considerare durante il sonno estivo. Ci sono più ore di sole da affrontare, rendendo più difficile addormentarsi nel tempo normale. Con quasi un terzo degli americani che ottengono meno di sei ore di sonno così com’è, la maggior parte di noi non può permettersi di sacrificare ancora più ore di sonno al signor Sun. A seconda di come si trova la tua camera nella tua casa, potrebbe essere utile mettere tende oscuranti nella tua camera da letto. Questo può abbassare la temperatura della stanza e anche bloccare quel fastidioso sole.

Riduci i rumori al minimo

bambini non vanno a scuola, i vicini sono in giro e gli orari sono lontani. Tuttavia, ciò non significa che non devi ancora essere al lavoro nelle prime ore del mattino.

Se vivi in ​​una zona in cui i livelli di rumore ti tengono sveglio la notte, prova a usare i tappi per le orecchie.

Anche se li fai fuori durante la notte, bloccare i suoni prima di coricarti ti aiuterà ad addormentarti più velocemente ea rimanere addormentato più a lungo.

Accoppialo con alcune sfumature di oscuramento per aiutare a tamponare l’aumento del rumore esterno.

Non c’è modo di rendere confortevoli i mesi estivi. Almeno ora non devi perdere il sonno. Speriamo che tu possa stare tranquillo e dormire bene quest’estate!

14 IDEE DEI DESIGNER PER UNA CAMERA SEDUCENTE

camera romantica

COMBINA ILLUMINAZIONE DIFFUSA E STRATIFICATA

Secondo Michael Amato, direttore creativo di Urban Electric, “Concentrati sull’illuminazione diffusa e stratificata, nonché sull’uso di trame luccicanti e sensuali per creare un ambiente da camera sexy.

La geometria audace con il contrasto della luce diffusa morbida crea un ambiente perfettamente camera da letto sexy. “

PROVA I CUSCINI DECORATIVI DI VELLUTO

“Rendi le cose romantiche aggiungendo dei cuscini di velluto al tuo letto”, afferma Danielle Walish, direttore creativo di The Inside. “Portare una trama morbida e morbida sul letto è sempre sensuale.”

OPTA PER CANDELE NON TRADIZIONALI

“Le candele sono un elemento romantico provato e vero”, afferma l’interior designer Emilie Munroe.

“Il trucco per reinventare il cliché è individuarli in modo inaspettato. Abbiamo avuto un grande successo con l’aggiunta di candelabri a candele nei luoghi delle camere da letto dove non ci sono cavi fissi per applique. Ad esempio, su entrambi i lati di uno specchio del comò.

Il lume di candela è morbido e romantico e il suo sfarfallio dalle pareti (contro un tavolo) porta in un elemento del vecchio mondo. “

INCORPORARE LO STILE DECADENTE, LE STRUTTURE A STRATI

I fondatori di Dekar Design, Caroline Grant e Dolores Suarez, dicono che è tutto basato sulla trama. “Per creare una camera da letto riposante e anche sexy, usiamo molti strati di texture.

Vogliamo progettare una camera da letto che ti faccia sentire come se non volessi andartene. Amiamo usare una texture a parete per portare quel calore e l’illuminazione è spesso la chiave. “

FOCUS ON THE LOVE

“Il modo migliore per rendere sexy la tua camera da letto è creare uno spazio tranquillo in cui ti assicurerai di dire a te stesso (e al tuo altro significativo) perché li ami. La vita può diventare così folle che spesso è la cosa che non è stata detta “. – Joy Moyler of Joy Moyler Interiors

RESISTE L’URGENZA SU SOVRAPPOSIZIONE

“Per un letto per due persone, è necessario al massimo due cuscini Euro-sham-size (posizionati contro la testiera) e quattro cuscini per dormire”, afferma la designer Rebecca Cole. Il numero di cuscini è giusto in questa camera progettata da Iain Halliday.

INSTALLARE LE TENDE OSCURANTI

“Le tende oscuranti sono un must in camera da letto, così puoi stare a letto tutto il tempo che vuoi”, dice Eric Cohler. Per un totale relax, ogni finestra dovrebbe presentare tende spesse che possono escludere il mondo esterno, come questa elegante sala all’interno di questo appartamento di Manhattan.

CONSIDERA QUALCOSA DI ILLUMINANTE PER LE TUE PARETI

“Per la camera da letto, mi piace un muro leggermente lucido con un intonaco veneziano”, Harry Heissmann di Albert Hadley Inc. I muri metallici argentati del Blakes Hotel di Londra sono innegabilmente afosi.

SPARGI IL LUSSO NELLA TUA STANZA

Se l’obiettivo è trascorrere un sacco di tempo a letto, ha senso solo equipaggiarlo con oggetti di lusso, come in questa camera da letto principale di una casa di Chicago. “Una camera da letto sexy ha un sacco di biancheria da letto di lusso”, afferma la designer Cathy Hobbs. La stilista Kristen Pena ha dichiarato: “Un nuovo set di lenzuola lussuose renderà la vostra camera da letto appena in tempo per San Valentino. La mia scelta personale sono le lenzuola in cotone di cachemire della Society Limonta.

FAI LA CAMERA SPECCHIO TUO GUSTO

“Vai con il tuo colore preferito perché una camera da letto dovrebbe avere le cose che ami”, dice Hobbs (la cui camera da letto ha pareti color arancio bruciato). Questa audace camera da letto di Brooklyn è stata usata per una marina profonda e rilassante.

AGGIUNGERE LA MOQUETTE A PARETE

“Per tutto tranne una casa sulla spiaggia, dove i pavimenti in legno vanno bene, dovresti avere una moquette da parete a parete nella camera da letto”, dice Harry Heissmann di Albert Hadley Inc. Questa camera da letto londinese mostra quanto possa essere bello il look.

DARE UNA POSSIBILITÀ AI DRAPPEGGI SOFISTICATI

“Adoro l’eleganza di un intero muro di tendaggi, dal soffitto al pavimento”, afferma Cole. Il muro di tende (per non parlare del soffitto) in questa camera da letto è sorprendente.

COPRI LE MURA CON UNA CARTA DA PARATI DIMENSIONALE

“Una carta da parati con profondità e dimensione può aggiungere colore e spezie alla camera da letto”, afferma Amy Lau. Le pareti nell’ex camera da letto di Kourtney Kardashian dimostrano che il sentimento è vero.

ELIMINARE OGGETTI HI TECH

“La camera da letto dovrebbe essere un posto rilassante per una coppia”, afferma il designer Eric Cohler. “Niente telefoni cellulari, niente Blackberry, niente TV, niente computer.” La moderna camera da letto principale di questa casa di Stoccolma evita la tecnologia per uno sgabello da comodino minimamente decorato.

10 idee per piccole camere da letto che sono grandi nello stile

idee camera da letto piccola

Alla ricerca di piccoli mobili camera da letto? Controlla il nostro articolo aggiornato sulle camere piccole.

Stiamo chiamando tutti i piccoli abitanti dello spazio! I grandi appartamenti in città, i layout di casa vintage e il ridimensionamento degli spazi moderni richiedono un design che espande le possibilità del piccolo.

Se hai bisogno di un rifacimento della camera da letto ma non pensi di avere abbastanza camera da letto con cui lavorare, sei nel posto giusto. Abbiamo alcune belle idee da camera da letto piccola per dimostrare che piccoli spazi possono essere eleganti.

Mentre idee di design moderne e lussuose spesso ti dicono che devi avere una zona salotto, un piccolo ufficio o un letto king size nella tua camera da letto, non dimenticare che la funzione principale di una camera da letto è quella di essere un luogo in cui riposare e ricaricare. E tu non hai molto da creare un bellissimo spazio per farlo.

In effetti, la tua cameretta potrebbe essere una benedizione per dormire meglio la notte. L’American Sleep Association raccomanda di tenere attività stimolanti fuori dalla camera da letto. Avvertono che distrazioni come TV, internet e lavoro possono disturbare i tuoi schemi di sonno. Quindi, meno c’è da fare nella tua camera da letto, più dormi per te. Com’è quello per il design intelligente?

Ecco dieci idee e consigli per una piccola camera da letto per aiutarti a creare uno spazio per la camera che potrebbe essere piccolo in metratura, ma è di grande stile.

Mantieni i colori chiari e luminosi


Il colore bianco è una scelta ampia e pratica per una piccola camera da letto. Mantiene lo spazio dall’aspetto troppo occupato o inscatolato. L’uso di colori bianchi o più chiari combatte l’assenza di ampi spazi o finestre per illuminare lo spazio.

Paura di essere troppo severo? Per mantenere la tua piccola camera da letto fredda o priva di personalità, sovrapponi i tuoi bianchi con trame diverse e motivi bianchi su bianco per il dramma. Nella camera da letto sopra, la semplice aggiunta di un proiettile a motivi geometrici e lampade da comodino cromate trasforma la stanza da sterile ad elegante.

Spingi il tuo letto contro un angolo


La maggior parte degli stili della camera da letto presenta il letto centrandolo sul muro. Tuttavia, planimetrie strette e spazio limitato richiedono una deviazione per questo.

Per massimizzare lo spazio del pavimento, posiziona il tuo letto contro un muro o un angolo. L’effetto creerà un’area di sonno che si sente più accogliente. Se ti sembra troppo un dormitorio universitario? Aggiungi un sistema di due angoli per la testa per creare un look da designer in una camera da letto.

Salta il telaio del letto ingombrante


Qualche centimetro di spazio in più può essere vitale in una piccola camera da letto. Parti in parte con la struttura del letto in stile pedana e sostituiscila con una semplice testiera moderna per completare l’aspetto del tuo letto.

Oppure, optare per una cornice in stile hollywood che supporta la parte inferiore del letto e non si estende oltre il perimetro del materasso. Puoi decorare lo spazio sopra il letto con l’arte o aggiungere una testata più tardi.

Abbraccia il minimalismo


Aggiungi spazio alla tua camera da letto riducendola ai tuoi elementi essenziali preferiti. L’obiettivo di questo spazio è innegabilmente il letto, quindi ridurre al minimo i mobili e gli accessori.

Ancora meglio, utilizza built-in eleganti e contemporanei per ulteriore spazio di archiviazione. I built-in massimizzano lo spazio di archiviazione senza sembrare nemmeno lì. Un buon built-in attorno al tuo letto crea un accogliente angolo notte aggiungendo un sacco di spazio di archiviazione

Ingrandisci con gli specchi


Gli specchi espandono una piccola camera da letto creando l’illusione di una stanza più grande. Posizionare uno specchio per riflettere la luce di una finestra è anche l’unico modo per aumentare la luce naturale nel tuo spazio.

Il modo più semplice per incorporare un grande specchio nel tuo spazio? Trova uno specchio a figura intera e appoggialo contro il muro. Non ci sono buchi necessari Tuttavia, ti consigliamo di proteggerlo con il wall wally per la massima tranquillità.

Aggiungi spazio sotto il letto


Se sei nel mercato per un nuovo letto, considera un letto con cassetti sotto per un ulteriore spazio. Se lo spazio è così limitato che i cassetti non si possono aprire facilmente, utilizzare contenitori decorativi sotto il letto per ulteriore spazio. Amiamo le casse di latte e altri cesti intrecciati che reggono bene e sembrano molto belli farlo.

Vivi verticalmente


Se lo spazio è limitato ma hai soffitti più alti, prendi in considerazione l’aggiunta di un soppalco o una piattaforma per la tua zona notte con deposito o posti a sedere al di sotto. Questa non è un’opzione per tutti, ma per coloro che non si preoccupano letteralmente di arrampicarsi sul letto, questo layout può trasformare completamente uno spazio.

Aggiungi sfondo


Solo perché la tua camera da letto è piccola non significa che debba essere noiosa. Aggiungi un motivo di sfondo in grassetto a una parete focale, come il muro della tua testata.

La carta da parati tende ad avere un brutto colpo per far sembrare le stanze piccole e ingombre, ma usando lo stile e la tecnica giusti fa esattamente l’opposto. Aggiungi un motivo di sfondo in grassetto a una parete focale, come il muro della tua testata.

Quando si seleziona lo sfondo, scegliere un motivo su larga scala su uno piccolo, occupato. Non dimenticare di creare un look coeso coordinando il tuo letto con il tuo bellissimo, nuovo sfondo.

Diventa creativo con scaffali mobili


Il versatile scaffale galleggiante può funzionare in molti modi utili in una piccola camera da letto. Ecco alcune idee per le camere da letto a mensola mobile:

-Una sostituzione del comodino
-Un tavolo d’ingresso vicino alla porta
-Una libreria
-Un posto in cui tenere una collezione di scatole colorate moderne che ospitano abbigliamento e accessori
-Una scrivania per laptop


Crea una nicchia o una parete rientrata

Nella costruzione più recente, il muro a secco è normalmente cavo e supportato da 2 x 4 travi di legno verticali (borchie) che distano 16 “. Se il tuo letto è installato su una parete non esterna, usa un cercatore per segnare dove sono le travi del muro in legno del tuo letto e ritaglia un’alcova. La tua nuova alcova potrebbe non essere incredibilmente profonda, ma potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno per piccole necessità come una sveglia o alcuni oggetti personali.

Ci piacerebbe sapere se alcune di queste idee ti hanno ispirato a cambiare il tuo spazio attuale!


I colori della camera da letto che vedrai ovunque nel 2019

decorare la camera

Preparati a creare un santuario del riposo tranquillo e ovattato.

Se stai pianificando per il 2019 di essere l’anno della cura di sé, del relax e del rinnovamento, ti innamorerai di ciò che gli esperti del colore prevedono che si svilupperanno sui muri delle camere da letto.

Preparati per un’acquisizione di classici dai toni caldi che non sono solo ultra-versatili, ma anche rilassanti (che potrebbero aiutarti a dormire meglio!).

Continua a leggere per vedere quali colori illumineranno le camere da letto di tutto il mondo quest’anno e come puoi portarli nel tuo mondo.


Grigi rilassanti

Semplice ma sofisticato, e lo sfondo perfetto per quasi tutti i temi dell’arredo, i grigi sono diventati un punto di riferimento per i minimalisti e per i coloristi audaci allo stesso modo.

Quest’anno, il marchio sta onorando il bisogno del mondo di più zen. “Per il 2019, abbiamo osservato uno stato d’animo generale di ritirarsi in casa come luogo di conforto e quiete, dove possiamo sfuggire al caos e al rumore della vita quotidiana”, afferma Andrea Magno, esperto di colori e design di Benjamin Moore ( il cui Colore dell’Anno rende omaggio a questo stato d’animo).

“Il nostro Metropolitan AF-690 è un colore ideale per la camera da letto perché è morbido e rilassante e, soprattutto se abbinato a tessuti come la biancheria e il cashmere, pensa alla bella stratificazione di lenzuola e coperte su un letto.”

Bruni terrosi

Il tempo per la sottovalutazione di questo colore è finito, o almeno fino al 2019 ci ha fatto desiderare tinte che si sentono più radicate.

In entrambi i casi, gli esperti prevedono che l’ombra terrosa farà un ritorno. “Vedremo sfumature come Behr’s Kindling N200-6, una texture ricca ed elevata, come una scelta popolare per le camere da letto nel nuovo anno”, afferma Color Expert e VP of Color and Creative Services di Behr, Erika Woelfel.

Si può anche notare la tendenza marrone che sbircia attraverso diverse sfumature di terracotta, come Behr’s Mars Red PPU2-11 che Woelfel nota come la perfetta “scelta calda, accogliente e sofisticata per qualsiasi progetto di pittura da camera”.


Sfumature di blu

Dal grande oceano al cielo aperto, non c’è colore altrettanto rilassante del blu. E grazie alla frenesia della nostra quotidianità, puoi aspettarti di vedere il colore che si sta facendo strada nelle camere da letto quest’anno, dalle pareti alle finiture e ai soffitti.

“Adoro il blues in una camera da letto per l’effetto pacifico che hanno”, afferma Gillian Segal, designer di Vancouver. La sua ombra del momento? Un grigio-blu pallido e gelido come il Cloudy Sky di Benjamin Moore o Boothbay Gray.

E se le tue pareti fanno già parte dell’equipaggio blu, ma quest’anno stai cercando di giocare, suggerisce di abbinare il paralume all’arancia bruciata (per chi ha un aspetto audace!) O di sovrapporsi a tinte più chiare di blu e creme, attraverso pezzi d’accento come opere d’arte, per un aspetto morbido e sereno.

 Se vuoi dare un tocco di colore ad una tacca, sia Segal che Magno sono fan di finiture e soffitti a contrasto come un modo per aggiungere più colore senza andare all in. “Un blu pallido come il fumo 2122-40 di Benjamin Moore è un complemento perfetto ad un soffitto in quanto è luminoso e arioso “, dice Magno. “Può anche integrare altri colori usati in una stanza.”

Graziosi Viola

Stai cercando di ottenere una combinazione di colori che è parti uguali giocoso ed elegante?

Allora ti piaceranno i pops delle apparizioni di viola nelle camere da letto per il 2019. “Poiché la maggior parte delle camere da letto sono in condizioni di scarsa luce per aiutarci a riposare, calde sfumature, come il mistico viola scuro, il Metropolis Lilac 4001-6C di Valspar, crea l’ambiente giusto per rilassamento “, afferma Valspar Senior Color Designer, Sue Kim.


Se non sei ancora pronto ad andare così buio, Kim suggerisce anche la più sottile Midsummer Twilight 4001-3C di Valspar.

“Le sfumature grigie in questa tonalità di lilla morbida e polverosa danno una sensazione di calma e intimità a una camera da letto, mentre funzionano bene con luci basse”, dice.

“Queste sfumature evocano anche stabilità e forza, innescando l’introspezione e la crescita.” E davvero, chi non vorrebbe tutto questo per il nuovo anno?

10 cose che non dovresti mai Fare in cucina

cosa non fare in cucina
  1. Non cucinare mai con gli occhi chiusi a meno che tu non abbia avuto molta pratica. No, ti riprendo.Non ti sto dicendo di non farlo mai.L’ho fatto stamattina molto presto e non ero ancora sveglio. Ti manca tutta l’emozione di vedere ciò che fai nel processo di preparazione, così come i tuoi fallimenti si sfaldano davanti ai tuoi occhi. La cucina è un’esperienza emotiva. Altrimenti, perché preoccuparsi, ci sono un sacco di lattine, barattoli, sacchetti di carta in attesa di essere aperti.
  2. La cucina non dovrebbe mai essere delimitata da quattro pareti: è la vista aperta che puoi avere di fronte a te mentre lasci vagare la mente. Non sai mai cosa stai per cucinare. Elimina tutte le possibilità di qualcosa di nuovo e interessante che sta per nascere.
  3. Quando sei di fretta, fermati sempre e ripulisci ciò che è appena stato versato sul pavimento. Altrimenti, dovrai pulire la cucina, il corridoio, la camera da letto, lo studio …
  4. Non parlare mai al telefono mentre cucini. Hai bisogno di tutta la tua attenzione su quello che stai facendo. Ricorda che stai giocando con il fuoco, roba calda, coltelli, vapore, cose che rotolano, scivoli, rotture, crepe, zucche, cadute – lo staio vedendo?
  5. Non lasciare mai tutto nel lavandino per essere lavato prima di iniziare a cucinare il prossimo pasto. Uccide tutti gli slanci creativi.
  6. Sii sempre consapevole che la cucina non è solo il tuo posto preferito. Ci sono altre creature nel mondo che pensano che questo sia il loro paradiso in terra. Potresti non volerli li ma cerca di essere premuroso. Stanno solo cercando di vivere e avere una vita piena come te. Invece di cercare di sbarazzarti di loro, tienila pulita e decideranno da soli di andare al “ristorante” della porta accanto. Almeno dai loro un’opzione.
  7. Se non getti la spazzatura ogni volta che vai in cucina, metti tutta la tua spazzatura commestibile nel frigorifero. Hai capito bene. Ovviamente coperta. Usa i cartoni di gelato vuoti. E assicurati di fare una pulizia di tutti quelli molto spesso. Riduce davvero la “popolazione nascosta” e non dirai a te stesso – Oh no, non quello nel frigo!
  8. Non pensare mai di poter prendere tutto con una mano, toccare tutto senza protezione, assaggiare qualsiasi cosa perché è solo un po ‘di roba calda, e basta lanciare spezie e il contenuto di lattine o bottiglie nel mix direttamente dal contenitore (la maggior parte dei contenitori non sono strumenti di misura – sono unità di stoccaggio).
  9. Non dire mai a tutti cosa hai intenzione di cucinare a meno che tu non sappia veramente cosa stai facendo (ma anche in questo caso potresti fare degli errori). Sorprendili e forse sorprenderai anche te stesso. Inoltre non dovrai scusarti per ciò che non è risultato come dovrebbe essere.
  10. Non mi pressare. Sul 10 ci sto lavorando 🙂

Consigli su come scegliere il tavolo da pranzo giusto per la tua cucina

Il tavolo giusto

La cucina è la stanza in cui una persona trascorre un po ‘di tempo. I tentativi sono fatti per creare tutto in modo che una persona possa sentirsi a proprio agio e ogni volta che vuole fare qualcosa di gustoso, può farlo facilmente. Tavoli da cucina, sedie, mensole e altri mobili sono importanti per rendere funzionale la stanza.


I tavoli da cucina sono i mobili principali che possono garantire un layout della stanza di successo. Sono destinati sia a cucinare che a mangiare il cibo, quindi quando si sceglie, è necessario valutare sia l’uno che l’altro criterio. Se le possibilità ti consentono – in questo caso puoi acquistare due tavoli: uno sarà utilizzato per la preparazione del cibo e altri tavoli per mangiare.


Certo, le opportunità si basano spesso non solo sulle finanze, ma anche sulle dimensioni della cucina. A volte non è possibile memorizzare due tavoli nella stanza. Tuttavia, se la cucina non è piccola, allora offro l’acquisto di due tavoli.


I tavoli da cucina per cucinare sono spesso alti in modo che una persona possa stare in piedi mentre lavora.

Un’altra opzione è quella di lavorare stando seduti, ma in questo caso dovresti scegliere sedie da bar. Si consiglia di utilizzare tavoli da cucina in marmo o altri materiali di facile manutenzione. Semplicemente non hai un grande comfort come il tavolo da cucina o il tavolo da pranzo, e il marmo o la superficie di pietra trattata in modo simile non si danneggerà solo così velocemente.
I tavoli da cucina sono generalmente orientati alla lunghezza, non alla larghezza, in quanto è più facile raggiungere tutti i prodotti richiesti sul tavolo. Solo questi tavoli sono spesso spinti verso il muro e l’accesso è possibile solo su un lato.


I tavoli da cucina per mangiare sono un’altra scelta. Molto spesso sono rotondi o quadrilateri e sono costruiti nel mezzo della stanza in modo che possa essere facilmente aggirato da tutti i lati.

Qual è la differenza tra i tavoli da cucina e quelli utilizzati nelle sale da pranzo?

Questi sono di solito piccoli e senza complicazioni. È solo un tavolo, che è pensato per la famiglia ogni mattina per riunirsi e divertirsi con una tazza di tè. I tavoli da cucina per mangiare sono diventati molto popolari quando le persone hanno iniziato a creare cucine più spaziose. In questo momento, molte persone stanno mangiando nella stessa stanza in cui il cibo è cotto.
Mangiare tavoli sono di due tipi: legno e vetro e ogni tipo vince su aspetti individuali.

Tavoli da cucina in vetro: selezione e manutenzione

I tavoli da cucina in vetro sono caratterizzati da un’estetica e da un design accattivante che attrae moltissimo le persone ed è l’arredamento di questo materiale che viene spesso scelto. Inoltre, il vetro presenta molte differenze di colore e decorazione, quindi è facile trovare un abbinamento perfetto per l’interno della cucina.


SELEZIONE

Se decidi che i tavoli da cucina in vetro sono la scelta giusta per te, guarda alcuni aspetti. Puoi semplicemente scegliere tra un gran numero di modelli diversi che definiscono l’opzione che intendi acquistare.
 Se decidi che i tavoli da cucina in vetro sono la scelta giusta per te, guarda alcuni aspetti. Puoi semplicemente scegliere tra un gran numero di modelli diversi che definiscono l’opzione che intendi acquistare.


Prima di tutto, devi verificare quale sia la dimensione dei tavoli in vetro adatta alla tua cucina. Puoi scegliere sia quelli più piccoli che quelli più grandi. È vero che se c’è spazio molto piccolo in cucina e ci sono persone che vivono in casa, allora pensa solo a comprare un tavolo in generale.
Le tabelle di vetro possono variare di colore. I più popolari sono il vetro trasparente e nero. Tuttavia, ci sono molte più scelte, quindi se vuoi una soluzione stilistica insolita, troverai l’opzione giusta.


I tavoli da cucina in vetro sono solitamente venduti in set con sedie, quindi ti consiglio di acquistare il kit a tua discrezione, poiché questa è un’opzione molto migliore per il prezzo.
Le tabelle variano di forma. Valuta il layout della stanza in modo da poter decidere sulla forma del tavolo che fa per te.


MANUTENZIONE

I tavoli in vetro sono un’ottima scelta per chi desidera un interno moderno nella propria cucina. Sono molto belli e davvero capaci di creare un’aura accogliente. È vero che se ci sono bambini piccoli a casa, considera che potrebbero essere feriti. Ecco perché è meglio comprare tavole rotonde. Allo stesso tempo, pensa agli animali che sono tenuti a casa. Alcuni potrebbero ferirti e rompere il tavolo. Pensa a tutti i dettagli che sono davvero importanti.


Pensa a tutti i dettagli che sono davvero importanti.

  • Si consiglia di pulire il vetro con un semplice detergente per finestre.
  • Se i punti sono molto vecchi, quindi prova a pulirlo con aceto.
  • Se vuoi evitare macchie di pulizia, usa un asciugamano.
  • Pulisci il tavolo ogni volta che ti siedi. In tal modo riuscirai a mantenere un bel vetro.
  • Non dimenticare di pulire non solo la superficie, ma anche le gambe

Tavoli da cucina in legno: selezione e manutenzione


Sì, i tavoli da cucina in vetro sono davvero un’ottima scelta, ma non importa quanto le tecnologie avanzate ti permettano di creare il tavolo più potente, il legno rimane il più popolare. Le statistiche mostrano semplicemente che i tavoli da cucina in legno sono ancora sul Monte Olimpo ed è improbabile che la loro popolarità cada sempre.


SELEZIONE

I tavoli da cucina tradizionali sono solitamente in legno. Ma non solo coloro che sono determinati a creare interni tradizionali hanno scelto un legno. Anche lo stile moderno è facilmente implementabile per avere un arredamento stabile, duraturo e di facile manutenzione. Prendendo in considerazione una selezione molto ampia, i più comunemente usati sono gli stessi criteri di quando si cerca un tavolo di vetro: dimensioni, forma, colore, composizione del kit e così via, aiutandoti a trovare l’opzione più adatta a te. La chiave è valutare con precisione la tua situazione, che può essere utile per scoprire l’opzione migliore.


MANUTENZIONE

I tavoli da cucina in legno sono trattati come tutti gli altri mobili in legno. In generale, non abbiamo bisogno di alcuna misura speciale, che, in realtà, è davvero una scelta molto ampia. Lo strumento migliore, in grado di rimuovere anche macchie molto intense, è la soluzione più semplice di acqua calda e sapone. Tuttavia, se ci sono dei punti molto seri sul tavolo di legno, che trovi molto difficile da rimuovere, allora acquista un semplice detergente per mobili in legno. Non è costoso, ma di solito fa miracoli.
Quali tavoli sono più spesso scelti?

Entrambi i tavoli in legno e vetro sono popolari. Le scelte in legno sono più frequenti, perché sembrano un po ‘più solide e sono molto facili da combinare con l’interno di una casa. Ogni persona può scegliere l’opzione più adatta alle sue esigenze individuali. Soprattutto, il tavolo dovrebbe essere adatto a tutti gli altri mobili nella stanza, le scelte generali consentono a ciascuna persona di trovare le giuste opzioni per loro.
Crea una cucina da sogno nella tua casa. Non sembra possibile finché non provi ad implementarlo. Ma si scopre che tutto è nelle tue mani e tutto è abbastanza facile da raggiungere.

Passi per organizzare la tua cucina dopo un trasloco

traslocare la cucina

La cucina dovrebbe essere la prima stanza ad essere disimballata perché è l’unica area della casa in cui accadono molte cose, inclusa la preparazione dei pasti e una riunione di famiglia.

Con questo in mente, lo spazio deve essere funzionale, organizzata e confortevole. Questo può essere difficile per piccoli spazi cucina o per aree più grandi che hanno poco spazio sul bancone o poche aree di stoccaggio.

Aree principali nella tua cucina

Queste aree includono la stufa, il lavandino, il frigorifero e il banco principale dove farai la maggior parte della preparazione del cibo. Ora ricontrolla la lista dei tuoi articoli per valutare con quali cose lavorerai di più. Di solito, questi articoli includono pentole, taglieri, coltelli, posate, piatti, strofinacci, spezie, ecc. Questi sono anche gli oggetti che dovresti disfare per primo.

Raccogli le tue scatole

Se hai accuratamente etichettato la scatola per riflettere il suo contenuto, allora dovresti avere una buona idea di cosa è contenuto in ogni scatola. Se non sei sicuro, ordina attraverso ognuno di essi, scartala gli oggetti più grandi e fai un bilancio di ciò che devi ordinare e organizzare. È importante farlo prima per assicurarsi che quando si posiziona un oggetto in un armadio o in un cassetto non si debba spostarlo di nuovo.

Inizia il disimballaggio

Poiché il lavandino è l’area che viene utilizzata di più e la stufa è al secondo, valutare l’armadio e lo spazio del cassetto che circonda il lavandino.

Notare la quantità di aree di memoria che sono le più vicine e più accessibili a queste aree, cioè, ad un’altezza dove è necessario fare poco da raggiungere. Iniziare a disimballare gli oggetti più essenziali, quelli che usi ogni giorno, e posizionarli negli spazi accessibili in ordine decrescente.

Ad esempio, le posate saranno accessibili quotidianamente, quindi posizionare le posate nel cassetto immediatamente a destra del lavandino (se si è destrimani), quindi riporre gli strofinacci e i panni nel cassetto successivo, quindi i libri di ricette nel cassetto sotto quello contenente gli asciugamani.

Organizza le tue cose

Il metodo di smistamento descritto in precedenza si applica anche allo spazio dell’armadio.

Piatti, tazze, bicchieri e ciotole di cereali che verranno utilizzati ogni giorno dovrebbero essere collocati su scaffali all’altezza degli occhi o inferiori.

Poiché gli occhiali vengono utilizzati più dei piatti, possono essere collocati in un armadio più vicino al lavandino all’altezza degli occhi per facilità d’uso. Gli oggetti che usi meno spesso, ma ancora spesso, possono essere posizionati dietro oggetti più usati o su uno scaffale più in alto.

Pentole e padelle devono essere conservate vicino alla stufa, insieme ai loro coperchi. È inoltre possibile utilizzare il cassetto sotto la stufa per oggetti più grandi che non si possono usare tutti i giorni, come teglie, teglie o piatti in casseruola.

Conservare gli articoli che non vengono utilizzati quotidianamente negli armadi sopra il frigorifero o la stufa. Gli oggetti più pesanti dovrebbero essere conservati sugli scaffali vicino al pavimento. Saranno più facili da accedere e non dovrai preoccuparti che cadano.

Tenere le sostanze tossiche in aree difficili da raggiungere. Se hai bambini piccoli, tieni tutti i prodotti per la pulizia negli armadietti in alto, fuori dalla loro portata. In caso contrario, saponi, detersivi e detergenti possono essere mantenuti sotto il lavandino.

Metti via cose speciali

Buoni piatti, porcellane e altri oggetti per occasioni speciali possono essere conservati in armadietti di porcellana, tavoli da buffet o armadietti a cui non accederai ogni giorno. Mantenerli in un’area fuori mano garantirà che siano tenuti al sicuro.

Organizza la tua dispensa

Conservare i prodotti in scatola e il cibo secco separatamente dai piatti. Le spezie possono essere tenute vicino alla stufa. Preferiamo un cassetto per le spezie; etichettare le parti superiori dei barattoli ci consente di cercare rapidamente le spezie di cui abbiamo bisogno. Altre opzioni sono carrelli delle spezie che siedono sul bancone o rack che pendono sul fornello. Basta ricordare che le spezie devono essere conservate in un luogo asciutto e fresco per mantenere la freschezza.

Prepara una lista

Per gli armadietti che contengono più oggetti, potresti voler tenere un elenco di contenuti all’interno delle porte degli armadietti. Dopo la nostra ultima mossa, abbiamo fatto questo in modo da non passare molto tempo a cercare oggetti. Una volta che ci siamo sentiti più familiari nel nostro nuovo spazio, abbiamo eliminato le liste

Cucine moderne del passato

cucine vintage

Mentre cercavo delle foto per accompagnare un post per gli ospiti sul design della cucina per intrattenere, ho trovato alcune vecchie immagini che mostrano come le cucine sono cambiate (non così tanto) negli ultimi 75 anni circa.

Ho selezionato un campionario di foto di cucina del passato e un paio di altre che hanno catturato il mio interesse.

Quindi, se guardi intorno alla tua cucina e pensi che sia vecchia e obsoleta, confrontalo con alcune di queste cucine “moderne” del passato.

Gamma della cucina al castello di Wedderburn

L’impressionante gamma dell’immagine superiore proviene dalla cucina del castello di Wedderburn, in Scozia, costruita nel 1771-5. Non riesco a immaginare quanto peserebbe quel mostro. A quanto pare, voi e 41 amici potete godervi un soggiorno in questo accogliente castello – disponibile per matrimoni e ritiri aziendali.

“Progressland” di General Electric

Questa foto, scattata alla New York World’s Fair nel 1964-65, è la mia preferita in assoluto. Mi piace particolarmente il polpo delle corde elettriche che penzola sul lavandino.

Biblioteca del Congresso – Cucine

Questi sono stati selezionati da tutta una serie di immagini etichettate come “Biblioteca del Congresso delle cucine degli anni ’20 e ’30”. Molti di questi sembrano cucine appena installate e i periodi di tempo specifici sono meglio “indovinati” dagli apparecchi. Il frigorifero “monitor top” (torretta) fu introdotto dalla General Electric nel 1927. Le gamme mostrate sembrano essere degli anni ’30.

La cosa che mi colpisce è il lavabo integrato e il piano di lavoro con alzatina (in alto a destra) che compare in diverse foto. Presumo che siano in ghisa smaltata, come le vasche da bagno di quell’epoca, e pesano all’incirca lo stesso. Alcune delle cucine hanno poco o nessun armadietto e contatori, solo gli elettrodomestici.

Gamma ibrida

Questa immagine di una stufa in un appartamento a Melbourne Australia sembra essere una versione (relativamente) moderna delle gamme degli anni ’30 nelle immagini precedenti. È un po ‘un ibrido tra una gamma e un piano cottura e un forno a parete separati, qualcosa che non ha mai preso piede in Nord America

Sono abbastanza sicuro che questo arredo della cucina non avrebbe impressionato Oscar Wilde.

Piccoli elettrodomestici

Tendo a pensare ai piccoli elettrodomestici da banco come a una invenzione della “seconda guerra mondiale”, ma queste foto di cucina del 1939 mostrano chiaramente un mixer, un tostapane e (forse) una piastra per waffle sul bancone. Ricordo di aver usato un tostapane del genere negli anni ’60.


Dovevi abbassare le porte e girare il pane per tostare l’altro lato. E tu dovevi rimanere lì per non farlo bruciare. La stufa sembra avere una copertura metallica sopra i bruciatori da utilizzare come controsoffitto aggiuntivo.

Gli anni ’50

Nulla batte guardando indietro alla visione del futuro dal punto di vista degli anni ’50. Armadi in acciaio verniciato, girarrosto a bolle di vetro e infinite miglia di cromo scintillante. Puoi dire da questa cucina prototipo di “space age” di Frigidaire che la loro casa madre era la General Motors?

Come le macchine volanti, molti altri concetti dei designer visionari degli anni ’50 non sono mai decollate.

Se vi piacciono le culture populuxe degli anni ’50 e ’60, dovreste assolutamente controllare l’impressionante photostream di flickr con uno delta a raggi X.

Ironia della sorte, quest’ultima immagine ci riporta quasi esattamente a dove siamo oggi, integrando la televisione in cucina in modo che possiamo guardare mentre lavoriamo.

Modifica il layout, aggiorna gli elettrodomestici e gli armadi e hai una cucina che molti di noi vorrebbero avere ora.