Cucina Sarda, Cucina Sarda Di Ispirazione

Cucina Sarda , Cucina Sarda Secondi Piatti, Cucina Sarda Torino, Cucina Sarda Roma, Cucina Sarda Primi Piatti, Cucina Sarda Ceci, Cucina Sarda Milano, Cucina Sarda Padova, Cucina Sarda Via Boccea, Cucina Sarda Treccia Con Piselli, Cucina Sarda A Genova, Cucina Sarda Piatti Tipici, Cucina Sarda Bologna, Cucina Sarda Pecora In Cappotto, Cucina Sarda Tipica, Cucina Sarda Parma, Cucina Sarda Sa Panada, Cucina Sarda Alba, Cucina Sarda A Londra, Cucina Sarda Boccea, Cucina Sarda Brianza, Cucina Sarda Brescia, Cucina Sarda Blog, Cucina Sarda Bergamo, Cucina Sarda Burrida, La Cocina De Sandra, Cucina Di Sandra, Cucina Di Sandra Curitiba,

Cucina Sarda Questo inverno, non sono riuscito a fare una vacanza con la mia famiglia. Il lavoro è stato troppo frenetico e forse l’inverno non è stato, con l’eccezione di una settimana di estremo, “invernale”, abbastanza per mandarmi brividi a climi più caldi. Ma una delle gioie di essere uno chef è la capacità di evocare una vacanza virtuale con la cottura con i gusti specifici di una località estera.

Qui, ho optato per la Sardegna, la seconda isola più grande d’Italia: una terra di montagne e spiagge e ottimo cibo, sede di pastori e pescatori. La loro pecorino è uno dei migliori; ma per me, e per la maggior parte gli appassionati di cibo, la cosa di entusiasmante è la bottarga.

Cucina Sarda

Cucina Sarda Agnello Con Carciofi, Cucina Sarda Zeppole, Cucina Sarda Antipasti, Cucina Sarda A Roma, Cucina Sarda A Bologna, Cucina Sarda A Parma, Cucina Sarda A Napoli, Cucina Sarda A Padova, Cucina Sarda Agnello In Umido, Cucina Sarda A Torino, Cucina Sarda A Milano, Cucina Sarda A Firenze, Cucina Sarda Arrosto, Cucina Sarda Alghero, Cucina Sarda Antica, Cucina Sarda A Verona, Cucina Sarda A Brescia, Cucina Sarda Arzachena, Cucina Sarda Zuppa Di Pesce, Cucina Sarda Santa Teresa Di Gallura,

Bottarga è uova essiccato, generalmente da cefalo, talvolta dal tonno. Ma “uova essiccato” sembra troppo prosaica. Bottarga è roba meravigliosa, con una gamma quasi infinita di usi; salato, leggermente amaro, ricco di salato “quinto sapore” o “umami”: il sapore di olio d’oliva, di caviale, di acciughe salate e giornate di sole.

Non è necessario per restringere la secca-roe “vacanza” in Sardegna: bottarga si trova in altri luoghi, anche. Così come in diverse regioni d’Italia, lo troverete in Francia, dove è chiamato bouttargu e. In Libano a loro piace affettare batrakh e servire con aglio crudo a fette sottili e olio d’oliva. In Giappone è conosciuto come karasumi, servita a fette e riscaldato delicatamente su una griglia a carbone con un buon bicchiere di sake caldo. E ‘davvero una prova della sua bontà che tutte queste diverse culture tengono in alta considerazione. Storicamente, sembra probabile che gli arabi portarono prima al sud d’Italia. Karasumi sembra così diverso che forse i giapponesi appena finito di lavorare fuori in modo indipendente, come hanno fatto tante altre cose.

Bottarga non è esattamente facile scoprire nei supermercati britannici, anche se si vedono spesso in negozi di gastronomia decente e si può acquistare on-line (provare vallebona.co.uk).

Il mio tour sardo virtuale inizia con verdure cotte delicatamente e salsa di bottarga, che possono essere utilizzati anche con spaghetti: semplicemente gettarlo con un po ‘di pasta – qualcosa sulle chiamate bottarga di un piccolo morso in più nel vostro pasta, in modo da mantenere al dente.

Sardi hanno una pasta tutti loro per l’uso in zuppa. Si chiama fregula, e in apparenza è come una grana grossa couscous. Di semola come la pasta normale, allora tostato, ha un sapore e una struttura meravigliosa, e in questa zuppa con vongole funziona particolarmente bene.

Per il mio corso di carne potrei cucinare un semplice arrosto di maiale con mirto, un ingrediente sardo classico ma uno che può essere difficile da trovare se non si cresce da soli. Rosemary funziona bene come sostituto: basta libra con aglio e semi di finocchio, e imballatelo sulla parte interna di una lombo di maiale, arrosto quindi abbastanza ferocemente.

Finisco il mio menu sardo con pasta fritta, che non è così strano come potrebbe sembrare: si ottiene dolce pasta fritta in tutta Italia. Si è spesso fatto come una celebrazione delizia per carnevale e ogni regione ha un nome diverso per esso, dal Cenci (stracci) per il mio preferito, e chiacchier (pettegolezzi).
Questi piatti sono di solito serviti disadorna, o con un bicchiere di vino dolce, ma il mio io laici oltre arance rosse e ricotta, entrambi gli ingredienti sardi per eccellenza – anche se si sarebbe improbabile trovare loro accoppiati, in quanto sono qui con pasta dolce fritti e amaro miele.

La Sardegna è una terra di molti mieli favolosi, il migliore di tutti essere fatto dai fiori dell’albero di corbezzolo: questo ha un gusto floreale fantastico, con un odore di bosco e un leggero amaro di carciofi. E ‘difficile da trovare, però, e incredibilmente costoso quando lo fai. Ai fini pratici io uso il miele di castagno, che ha qualcosa dello stesso sapore.

Cucina Sarda

Related Post