Come organizzare il display della smart TV e le unità di archiviazione

mobili tv del soggiorno

Gli ultimi mobili multimediali su misura o autoportanti dal design accattivante combinano un aspetto accattivante con scaffali e mobili curati per mantenere gli spazi abitativi organizzati e liberi

1 Usa un mobile low cost

Un armadio di basso livello con cassetti decorati individualmente e dotato di manopole e maniglie assortite, rende un mobile distintivo per un moderno schema country. L’avvento dei servizi TV con abbonamento domestico e lo streaming di film, significa che è necessario meno spazio di archiviazione DVD nel soggiorno e tre vassoi scorrevoli, due ripiani aperti e quattro cassetti offrono ampio spazio di archiviazione mentre il legno di mango chiaro e il design elegante bilanciano i frontali dei cassetti colorati.

2 Semplifica lo stile

Una solida griglia di vani portaoggetti legge come parte del quadro architettonico della stanza e crea una soluzione su misura per l’intrattenimento domestico. “Gli altoparlanti sono nascosti dietro un panno acustico, che è stato abbinato al colore per completare i mobili in rovere tinto grigio e la TV si adatta perfettamente all’unità”, afferma Scott Nicholson, Amministratore delegato e Head Designer, Chamber Furniture. Gli armadi senza maniglie migliorano l’aspetto lineare e nascondono ordinatamente altri dispositivi elettronici antiestetici, cavi e prese disordinati.

3 Semplicemente elegante

“La progettazione di un armadietto multimediale per la visualizzazione della televisione insieme ad altri accessori aiuta a fondersi delicatamente nella stanza”, afferma Richard Davonport, amministratore delegato di Davonport. “I tabelloni della linguetta e della scanalatura accoppiati con una superficie in rovere completano l’estetica country e lo spazio di archiviazione è discreto e completa l’atmosfera rilassata della stanza.” Gli ultimi televisori sono più sottili che mai, quindi puoi avere un grande schermo a parete senza che domini lo spazio.

4 Capacità extra

Un’unità in stile Scandi in una morbida vernice bianca è pratica per una casa di campagna, in particolare uno spazio familiare informale o accogliente. “Incornicia la TV e offre spazio di archiviazione multimediale, display e visione della TV in un unico spazio, mentre le porte dell’armadio di vetro aggiungono leggerezza e impediscono alla stanza travolgente dell’unità”, afferma Luis Lopez, responsabile delle vendite dei soggiorni, Ikea. Aggiungi un tocco rustico posizionando i cestini in rattan sugli scaffali all’interno dell’armadio.

5 materiali misti

Sono finiti i giorni di conservazione degli oggetti a porte chiuse, poiché la tendenza dei pensili TV a scaffalature aperte diventa una delle preferite. “I disegni si stanno allontanando dalle convenzionali superfici rettilinee verso forme più curve”, afferma Claire Hornby, Creative Stylist, Barker e Stonehouse. La ricca impiallacciatura di noce, i ripiani in vetro e i faretti integrati sono una pellicola contemporanea per la presentazione di vetrine di ceramiche country e l’unità si adatta alla vita a pianta aperta.

6 Vestibilità perfetta

Le unità su misura sono una soluzione senza soluzione di continuità per le nicchie su entrambi i lati di un comignolo e massimizzano lo spazio mantenendo il bruciatore di legno al centro dello schema. ‘Le persone vogliono la tecnologia nelle loro case ma non vogliono che domini il loro spazio di vita, così mobili che nascondono i box di DVD e TV digitali, oltre a incorporare un mix di archiviazione aperta e chiusa, quindi schermi e altoparlanti possono essere nascosto alla vista e accessori visualizzati, è una scelta popolare “, afferma Helen Reeks, Responsabile dello sviluppo creativo, Neville Johnson.

7 Nascondino

Un elegante mobile fatto a mano è il perfetto rifugio TV per una camera da letto in stile country. L’interno è dotato di ripiani regolabili e un oblò per cavi, e c’è un’opzione per avere la sezione inferiore come cassetti o armadi. “Questo bellissimo pezzo può essere realizzato in qualsiasi dimensione e se stai cercando una finitura più decorativa, è possibile aggiungere linee di contrasto dipinte a mano alle ante e ai frontali dei cassetti”, afferma Caroline Kimpton, proprietaria di Leporello.

Come e quando pulire il tuo camino

la pulizia del camino

Niente dice a casa come un caminetto a legna. I caminetti a gas e gel hanno i loro punti di forza, soprattutto quando si tratta di facilità d’uso. Ma solo un vero camino a legna , con il suo crepitio profondo e le sue braci ardenti, è capace di suscitare un tale senso di immaginazione nei proprietari di casa. Eppure il realismo ha un prezzo. Un camino che a malincuore assorbe il fumo può portare a un interno di casa fuligginoso e maleodorante. Un camino male mantenuto può anche portare a un fenomeno terrificante noto come un incendio del camino.

In molti casi, la causa è un camino sporco. Imparare come e quando pulire la tua canna fumaria può aiutare a migliorare la qualità dell’aria interna e prevenire devastanti fuochi di camino.

Perché devi pulire il tuo camino
I fuochi a legna non bruciano in modo pulito. Quando il legno brucia, rilascia una serie di contaminanti che ricopre l’interno del camino. Il creosoto, una sostanza oleosa e nera, è un sottoprodotto di fuochi a legna. Il creosoto si forma a causa di gas che non sono completamente bruciati e si condensa all’interno del camino e rimane fino alla rimozione. Il verde bruciante o il legno non stagionato accelera l’accumulo di creosoto.

Inoltre, i detriti organici e infiammabili possono entrare nel camino, portati dagli elementi o dagli animali. Il vento può depositare foglie e ramoscelli in ciminiere privi di cappellacci. Gli uccelli e i parassiti possono annidarsi nei camini o portare materiali indesiderati.

I fuochi dei camini iniziano con scatti e schiocchi fragorosi come colpi di arma da fuoco, avanzando verso un suono profondo e rombante. Il creosoto fiammeggiante, nero, oleoso piove nel focolare. Quando inizia l’incendio, inizia come un’esplosione. Le fiamme brillano dalla parte superiore del camino e di nuovo giù nel focolare. A causa dell’espansione termica, la canna fumaria potrebbe incrinarsi in corrispondenza di un punto medio irraggiungibile e sparare fiamme all’interno delle pareti dall’interno. Gli incendi dei camini in genere non possono essere controllati dal proprietario della casa. Perché i vigili del fuoco devono sparare acqua dall’alto verso il basso, la casa subisce danni da inondazioni. In molti casi, l’intera casa è persa.

Quando pulire il tuo camino
I camini devono essere puliti non oltre l’inizio dell’autunno, prima della stagione delle fiamme. Se scegli di noleggiare uno spazzacamino, puoi aspettarti una rapida inversione di tendenza se li fai venire prima, idealmente in estate. Per l’autopulizia, la fine dell’estate è il momento migliore, dal momento che puoi contare su un tetto asciutto e sicuro e condizioni miti.

Oltre alle pulizie programmate del camino, è necessario pulire quando sono presenti queste condizioni:

Fuliggine e creosoto tendono a cadere nel focolaio durante un incendio
Il creosoto strutturato a nido d’ape si accumula all’interno del camino
Il creosoto ha uno spessore superiore a 1/4 di pollice
Bruci un sacco di tronchi artificiali
Sei un utente di caminetto pesante
Bruciare legna da ardere verde o altrimenti non stagionale
Come pulire il tuo camino
Puoi scegliere di chiamare uno spazzacamino o pulire il camino da solo. Se la canna fumaria non è stata pulita da molto tempo, è consigliabile fare una spazzacamino per la prima pulizia. Mantieni la sicurezza praticando una buona sicurezza ladder e controllando l’assistente quando sei sul tetto.

Strumenti e materiali

Spazzole per camini
Prolunghe in vetroresina
Acquista l’aspirapolvere con filtro antipolvere
Scala di estensione
Foglio di plastica
Nastro da pittore e nastro adesivo
Maschera antipolvere e occhiali di sicurezza
Trapano avvitatore a batteria con punta per cacciavite
Sigilla il camino
Di sotto al camino, apri completamente la serranda. Tagliare una generosa sezione di plastica, larga circa 6 piedi e larga 4 piedi, e fissarla sul pavimento davanti al camino con il nastro del pittore o il nastro adesivo. Taglia un altro pezzo di plastica in modo che sia lungo almeno 12 pollici e più largo dell’apertura del caminetto. Fissalo sul camino per sigillarlo contro i detriti.

Vai al tetto
Posiziona la scala di estensione contro la casa in modo da poter accedere al tetto. Porta i tuoi attrezzi per la pulizia del camino fino al tetto. Per sicurezza, chiedi al tuo assistente di tenere la scala. Inoltre, avrai bisogno del tuo trapano a batteria e di una maschera antipolvere.

Rimuovere i cappucci del camino
Per accedere alla canna fumaria, rimuovere i comignoli svitando le viti sui cappucci con il trapano a batteria. Metti i cappucci ben lontani da te in modo da non inciampare su di loro o accidentalmente cacciarli dal tetto.

Preparare la spazzola per la pulizia del camino
Girare la spazzola spazzacamino sulla prima asta di prolunga. Tieni le aste aggiuntive nelle vicinanze perché dovrai aggiungerle alla prima asta.

Scrub the Chimney
Mantenendo una sola bacchetta sulla spazzola in questo momento, strofinare la canna fumaria iniziando dall’alto e procedendo lentamente verso il basso. Sfrega fino a raggiungere la fine della prima asta. Prendi la tua prossima asta e avvitala sul retro della prima asta. Continua a strofinare verso il basso, aggiungendo altre bacchette, finché non puoi andare oltre. Alla fine, arriverete al ripiano del fumo, in genere un punto di arresto per la maggior parte delle operazioni di spazzacamino fai-da-te.

Sfrega mentre rimuovi il pennello
Non rimuovere il pennello con un solo movimento. Invece, cogli l’occasione per strofinare leggermente verso l’alto mentre tiri verso l’alto l’asta. Quando raggiungi un punto di congiunzione, rimuovi un’asta e mettila da parte.

Finire le operazioni sul tetto
Il lato del tetto di questo progetto è quasi finito. Sostituire i comignoli. Raccogli i tuoi attrezzi e consegnali al tuo assistente. Esci dal tetto e rimuovi la scala.

Finisci al piano di sotto
Al camino, attendere una decina di minuti prima che la polvere e i detriti si depositino. Staccare delicatamente la plastica e avvolgerla fino a racchiudere tutta la polvere che ha aderito all’interno. Scartare la plastica.

Pulire le aree visibili che è possibile raggiungere con la spazzola per la pulizia del camino più piccola. Succhia tutti i detriti con l’aspirapolvere del negozio. Rimuovere tutti gli strumenti, quindi arrotolare la plastica del pavimento per racchiudere tutti i detriti caduti.

Come pulire uno schermo TV, secondo i professionisti di pulizia

pulizia tv

Per godere al meglio di ogni secondo del tuo programma preferito, avrai bisogno di uno schermo televisivo privo di polvere, sporco e impronte digitali.

Tuttavia, l’utilizzo di un metodo di pulizia errato può annullare qualsiasi garanzia ancora in vigore. Ecco perché i nostri esperti hanno unito le loro forze per raccomandare i metodi e i prodotti più sicuri e più efficaci per pulire il tuo schermo televisivo e rivelare un’immagine che è geniale da guardare, e strofinare tutti gli accessori che vanno avanti con esso.

Non importa che tipo di televisore hai, avrai bisogno di un panno in microfibra asciutto progettato per pulire e rimuovere macchie da occhiali, cellulari e obiettivi della fotocamera.


Come pulire i TV a plasma piatto, LED, LCD e OLED

Gli schermi LCD, al plasma o a retroproiezione più delicati non sono in grado di gestire la tradizionale pulizia a umido. Invece, spolverarli con un panno in microfibra morbido e asciutto . Macchie tenaci a macchia di piombo con una salvietta preumidificata progettata per l’elettronica. Con il panno in microfibra, ripassa i pulsanti e il retro del televisore per raccogliere la polvere nelle prese d’aria.

Gli schermi al plasma, mentre sono fatti di vetro, hanno rivestimenti anti-riflesso che possono essere danneggiati dai prodotti di pulizia tradizionali. È preferibile seguire gli stessi metodi asciutti che si utilizzerebbero per la pulizia dei LED LCD e dei televisori OLED.

Come pulire i televisori a tubo catodico

Pulire gli schermi televisivi a tubi di vetro è facile come pulire gli specchi di casa. Pulirli con un panno in microfibra inumidito con un po ‘d’acqua o con il detergente spray per vetri preferito . Spingi via le punte bloccate con l’unghia e asciuga lo schermo. Mai (ripetiamo, mai!) Spruzza direttamente lo schermo. Ciò potrebbe danneggiare il set, così come tutti i mobili circostanti.


Come pulire il telecomando

Innanzitutto, estrarre le batterie e riposizionare il coperchio sul vano batteria. Tocca leggermente il telecomando, con il lato del pulsante rivolto verso il basso, su un tavolo per rimuovere eventuali briciole o detriti rimasti bloccati nelle fessure. Prendi una salvietta disinfettante pre-inumidita (pensa a tutte le dita germogliate che il tuo telecomando ha visto!), Strizzalo bene in modo che non goccioli e usalo per pulire entrambi i lati del telecomando.

Presta particolare attenzione ai pulsanti e agli spazi ristretti che li circondano, usando uno stuzzicadenti o l’unghia con la salvietta per rimuovere la sostanza appiccicosa. Lasciare asciugare il telecomando all’aria, quindi sostituire le batterie.

Come pulire gli altoparlanti TV

Se le fodere di tessuto degli altoparlanti sono rimovibili (controllare il manuale), staccarle e aspirare entrambi i lati con lo strumento di rivestimento per rimuovere la polvere, i residui di peluria e i peli di animali domestici che si attaccano spesso. Se i coperchi non possono essere rimossi, affrontare il lavoro dal lato anteriore con l’aspirapolvere o utilizzare un rullo di rasatura Scotch-Brite($ 17 per un pacchetto da 5, amazon.com ).

Anche un vecchio paio di collant rinforzati può fare il dovere di debuffare. Per copertine rigide, simili a schermi, rimuovili o puliscile con un panno in microfibra ben strizzato e umido e lascia asciugare.


Pulizia della TV con un panno antistatico

• Pulisci il televisore settimanalmente per evitare che polvere, pellicola e impronte digitali si accumulino e si stacchi più facilmente. Rendilo ancora più semplice tenendo vicino un panno in microfibra per raccogliere polvere e sporcizia quando lo vedi.

• Non spruzzare mai nulla direttamente su uno schermo televisivo, nemmeno sui televisori a tubo di vetro. Lo spray in eccesso può penetrare nell’armadio e nei meccanismi interni e danneggiare l’apparecchio.

• Utilizza una spazzola morbida per spolverare del vuoto. In più una bassa aspirazione per rimuovere la polvere da prese d’aria, porte e collegamenti dei cavi.

• Ricordati di seguire sempre le istruzioni del produttore se in garanzia. In quanto qualsiasi cosa tu faccia contro corrente può invalidare la garanzia.

• Stai lontano da prodotti contenenti ammoniaca, alcol o acetone. Possono danneggiare lo schermo del televisore.

5 semplici modi per decorare la tua casa con pezzi d’arte

arte e casa

SCEGLI I PEZZI CHE TI PIACCIONO

Semplicemente non ci sono regole per decidere quale pezzo d’arte potrebbe parlarti – il suo fascino si riduce a una connessione emotiva. Pensa alle opere d’arte come ad amici permanenti che vivranno nella tua casa – quindi, devono risuonare positivamente con te e il tuo stile di vita.

INIZIA LA TUA COLLEZIONE


L’acquisto di un pezzo d’arte che ti porta gioia probabilmente ti porterà all’acquisizione di più pezzi che attirano la tua attenzione.

Le fiere d’arte, le gallerie, i mercati, i negozi di antiquariato e gli open studios sono tutti punti di partenza ideali, specialmente se presentano artisti emergenti. Se possibile, conosci gli artisti che ti interessano.

Ciò fornirà una migliore comprensione del loro design e della loro voce artistica, e probabilmente spiegherà come e perché i loro lavori sono in sintonia con te.

Se ciò dovesse rivelarsi scoraggiante o dispendioso in termini di tempo, le consulenze artistiche possono essere un’ottima alternativa: i loro servizi vanno dalla vendita alla consulenza professionale di progettazione e consegna e installazione di guanti bianchi.

ASSICURATI LA VARIETA’ DI PEZZI


Non abbiate paura di mettere insieme una combinazione di opere d’arte, fotografie, stampe, sculture, scatole d’ombra, semplici disegni – dopotutto è per la vostra casa, il vostro spazio. Il posto che tu e coloro che ti circondano chiamano casa dovrebbe riflettere la tua voce artistica, anche se potresti pensare di non averne uno. Fidati di me, lo sai.


PENSA AL POSIZIONAMENTO


Ci sono vari modi per avvicinarsi alla disposizione dell’arte. Pensalo come narrazione. Se il posizionamento è lineare e regolato o sporadico e organico, l’accordo riflette il viaggio in cui desideri che gli ospiti (e te stesso, ovviamente) li scoprano. Puoi andare con un tema, che si tratti di soggetto, artista o colore. Tuttavia, questo non è obbligatorio e anche la casualità è benvenuta – non c’è giusto o sbagliato quando si tratta di stile.

Inoltre, considera che i pezzi non devono sempre essere appesi a un muro. Appoggiandoli a un muro o lasciandoli seduti su una superficie del tavolo, si otterrà un vantaggio nel posizionamento artistico.

SCEGLI LA CORNICE APPROPRIATA


Spesso se i pezzi sono radicalmente diversi, l’unica comunanza tra di loro potrebbe essere attraverso l’inquadratura. Scelgo spesso cornici in bianco, nero o neutro, in diverse dimensioni che andranno a completare il pezzo, mai in competizione con esso. Chiediti se vuoi che la cornice sia audace o sottile; di nuovo, non sentirti sopraffatto. È solo una scelta che può essere di aiuto a qualsiasi corniciaio professionale o servizio di consulenza artistica, forse anche l’artista.

6 consigli per rendere il tuo soggiorno accogliente e invitante

soggiorno accogliente

I nuovi proprietari di case si trovano spesso di fronte al problema di rendere la loro proprietà vivibile e accogliente, che può essere una sfida quando non sei né ispirato, né hai il know-how necessario per lo stile del tuo spazio.

Un buon modo per affrontare questo problema sarebbe iniziare dando carattere e personalità al tuo salotto, l’area che tende ad essere il centro di tutte le case. La maggior parte delle case, in particolare le proprietà terriere e i condomini, sono basate su spazi abitativi e da pranzo a pianta aperta. Qui ci sono cose da considerare.


PIANIFICA IL LAYOUT

Assicurati che il layout della stanza favorisca l’intrattenimento e che sia più di un semplice spazio per due persone che si affacciano su uno schermo TV. Concentrati sulla creazione di un layout che incoraggi l’interazione tra gli abitanti.

Assicurati che l’arrangiamento sia confortevole, prima di passare a decorare lo spazio.

Un divano a sezione oa tre posti è ideale per posizionare gruppi di persone in modo che possano interagire tra loro, ma tali elementi di arredo possono essere particolarmente adatti per un piccolo soggiorno. In questo caso, cerca di migliorare l’atmosfera con l’illuminazione d’atmosfera.

Rimarrai sorpreso dal modo in cui l’illuminazione ambientale aiuta a facilitare la conversazione tra i presenti. Di seguito è riportato un elenco di elementi da considerare durante lo styling del tuo salotto.

  • Poltrona
  • piccolo pouf
  • Sgabello in ceramica
  • Lampada da tavolo / terra
  • Tavolini da caffè di dimensioni variabili o un grande tavolino da caffè
  • Palmo interno, per creare un’atmosfera tropicale e collocare in angoli dispari


VERANDA ABITABILE

Le aree abitabili negli appartamenti condominiali sono generalmente piccole. Lo spazio può essere ampliato vestendo la veranda, in modo che diventi un’estensione del soggiorno. Assicurati di lasciare un po ‘di soldi nel tuo budget di stile per grandi fioriere con fiori di gelsomino che fioriscono tutto l’anno. Completa il tutto con le luci a batteria per evidenziare il verde e creare luci d’atmosfera la sera.


L’ESSENZA È IMPORTANTE

Ogni casa ha il suo odore che è un riflesso del carattere del proprietario della casa, in quanto è una funzione della sua preferenza. Non trascurare di accendere una candela profumata la sera. La sera è un momento per rilassarsi, rilassarsi e ricaricare, quindi optare per i profumi rilassanti, come la lavanda o citronella, per aiutarti a facilitare l’umore.


ARTE MURARIA

Il muro dietro al divano deve avere qualcosa sopra. Non devi aspettare per trovare l’opera d’arte perfetta. Utilizza fotografie in bianco e nero della tua famiglia (ingrandite fino a un formato adatto) o alcune stampe colorate a mano per creare un muro di istruzioni.

NON DIMENTICARE IL TAVOLINO DEL CAFFÈ

Un tavolino da caffè, indipendentemente dalle dimensioni della stanza o se si hanno bambini piccoli, devono essere vestiti, altrimenti la sua presenza sembra pesante e fredda. Non ha bisogno di essere ingombra, ma alcuni elementi chiave di altezze variabili faranno il trucco, ad esempio:

  • Orchidea finta o fiori veri in un vaso di gemme
  • Libro del tavolino o pila di riviste
  • Scatola per contenere i telecomandi
  • Vassoio per ancorare i pezzi
  • Se non si dispone dello spazio, prendere in considerazione due tavoli quadrati o tre rotondi di diverse dimensioni. Utilizzare finiture in nichel o ottone, o lati strutturati, per aggiungere interesse.


ALTRO SULLE CUCINE APERTE

I controsoffitti della cucina dovrebbero essere trattati come se fossero stazioni di buffet laterali o una console. Un modo semplice per ravvivare lo spazio sarebbe aggiungere una serie di barattoli di vetro con lime o limoni o posizionare due grandi vasi di vetro con fiori freschi su entrambe le estremità della panca della cucina. Questo lascia spazio per utilizzare il piano di lavoro, ma lo veste anche per le serate e quando non in uso.