Utilizzare la tecnica Crackle per ripristinare i mobili

tecnica Crackle

Oggi vogliamo mostrarti un modo completamente nuovo di restaurare i tuoi mobili. La tecnica del crackle conferisce ai mobili un aspetto invecchiato, trasformandoli in un’opera d’arte. Dai un’occhiata per scoprire tutto ciò che devi sapere.

12 centrotavola originali per la tua tavola
Decorare la tua casa con frutta secca
5 soluzioni facili per eliminare gli insetti da casa
In questo articolo, daremo un’occhiata più da vicino a come ricreare questa popolare tecnica di restauro di mobili. La tecnica del crackle è progettata per imitare gli effetti del passare del tempo e conferisce ai mobili un aspetto invecchiato autentico .

In termini semplici, questa tecnica prevede la creazione di crepe sulla superficie di un oggetto. Questo dà una finitura davvero elegante ed elegante che porterà carattere e personalità a casa tua. Esistono diverse varianti di questa tecnica, a seconda dell’aspetto generale che si desidera creare.

La tecnica del crackle è relativamente semplice. Tutto ciò che serve sono i materiali giusti e un po ‘di pratica. Inoltre, può essere utilizzato su tutti i diversi tipi di superfici, quindi non devi limitarti ai mobili in legno. Può anche sembrare fantastico se applicato su resina, gesso o persino cartone . Non aver paura di far fluire i tuoi succhi creativi!

La tecnica del crackle è un ottimo modo per potenziare e rinnovare i tuoi mobili. Tuttavia, un aspetto importante da tenere a mente prima di iniziare è che non sarà adatto a tutto.

Mobili o accessori classici o vintage sono ideali per provare questa tecnica. Al contrario, non consigliamo di utilizzarlo su oggetti moderni, poiché i due stili si scontrerebbero l’uno con l’altro .

Preparare i tuoi mobili
Mobili vintage.
Sebbene ci siano alcune variazioni sulla tecnica del crackle, i passaggi per preparare la superficie su cui lavorerai sono gli stessi. Innanzitutto, inizia pulendo accuratamente la superficie, rimuovendo la polvere o lo sporco che potrebbero essersi accumulati. Per fare ciò, utilizzare un panno umido o una spugna morbida.

Successivamente, dovrai preparare il primer . Per questo passaggio, è importante considerare il tipo di legno o materiale su cui stai lavorando . In alcuni casi, potrebbe essere necessario rimuovere il legno o carteggiarlo per assicurarsi che il primer aderisca correttamente.

Applicare una mano di primer e, una volta asciutta, carteggiare nuovamente. Pulisci la superficie una seconda volta per rimuovere la polvere lasciata dalla carta vetrata. Una volta fatto, sei pronto per applicare una mano di vernice acrilica, usando il colore di base scelto.

Dovrai applicare due mani di vernice, assicurandoti di lasciare asciugare il primo strato prima di iniziare il successivo. Ricorda, il colore di base è quello che vedrai sotto le fessure, quindi è importante scegliere un colore diverso dal top coat . La vernice a gesso produce risultati fantastici , poiché si adatta bene a qualsiasi superficie.

La tecnica del crackle
La tecnica del crackle.
Se vuoi che i risultati appaiano eleganti e professionali, è davvero importante assicurarsi che la vernice acrilica sia completamente asciutta prima di passare al passaggio successivo.

La chiave di questa tecnica è usare la glassa crackle . Dovrebbe essere facile da trovare in qualsiasi negozio di bricolage specializzato. Usa una spazzola piatta per applicare lo smalto su ogni superficie. Ancora una volta, deve essere lasciato asciugare completamente, seguendo il tempo indicato nelle istruzioni.

Una volta asciutta, è tempo di applicare la vernice che hai scelto per la tua finitura. Come accennato in precedenza, questo dovrebbe essere un colore diverso dalla vernice che hai usato per la tua base. Se il rivestimento di base è di colore chiaro, il rivestimento deve essere più scuro e viceversa. Questo è un ottimo modo per creare contrasto.

L’effetto crackle si verifica a causa della differenza nei tassi di asciugatura. Le vernici a base acrilica si asciugano lentamente, mentre la glassa crackle si asciuga rapidamente. Questo fa apparire le crepe quasi immediatamente .

Se sia la vernice che la glassa avessero la stessa velocità di asciugatura, questo risultato semplicemente non si verificherebbe. Puoi anche usare un asciugacapelli per accelerare il processo.

Variazioni sulla tecnica del crackle
Scatola in stile vintage.
Finora ci siamo concentrati principalmente sulla tecnica di base del crackle. Tuttavia, puoi ottenere effetti diversi giocando leggermente con i materiali . A seconda dell’aspetto che si desidera creare, è possibile introdurre piccole variazioni nel processo. Queste modifiche modificheranno le dimensioni delle crepe, creando crepe piccole, medie o grandi.

Piccole crepe : in questo caso, dovrai applicare la glassa scoppiettante e asciugarla con un asciugacapelli. Successivamente, applica l’ultima mano di vernice, solo questa volta usando una spugna umida. Infine, usa l’asciugatrice per applicare più calore.
Crepe regolari : per ottenere questo aspetto, applicare la glassa scoppiettante e lasciarla asciugare completamente. Quindi, diluire la vernice con un po ‘d’acqua e applicarla con un pennello. Lascialo asciugare completamente. Questa tecnica produce crepe più naturali e lineari.
Grandi crepe : applicare la glassa crackle con un pennello grande. Invece di lasciarlo asciugare completamente, diluisci la vernice con acqua e applicala mentre la glassa è ancora bagnata. Questa tecnica creerà crepe più grandi.
Che cosa state aspettando?
Come puoi vedere, questa tecnica non è poi così complicata, ma può produrre risultati sorprendenti. Se hai un mobile, un supporto per lampada, una cornice a specchio o qualsiasi altro oggetto che ha bisogno di una nuova prospettiva di vita, è l’occasione perfetta per provare questa bellissima tecnica .

Ridecorare la casa per 2

convivere e sistemare la casa

Siamo qui per aiutarti a passare dall’impostazione di un singolo alla casa di una coppia. Viva l’amore!
Stai facendo il prossimo grande passo nella tua relazione? Sappiamo che non è una decisione facile. Ora che ti sei impegnato, non ti stiamo nemmeno abbandonando. Vogliamo aiutarti a trasformare il tuo posto in una casa per due . Seguirai il nostro esempio?

Innanzitutto, ora tutto riguarda il compromesso . Non sarai l’unico a prendere decisioni, quindi devi imparare ad ascoltare e cercare soluzioni che soddisfino entrambi i gusti. Ecco un link in cui puoi leggere suggerimenti su come vivere con il tuo partner .

Una casa matura
per due maturi
Questo non significa passare al classico o al noioso. Né significa che devi rinunciare alle tue preferenze personali. Invece, organizza e dai un senso al tuo arredamento .

Prova a definire il tuo stile di arredamento: potresti inclinarti di più verso lo stile nordico o forse lo stile industriale. O forse vai dall’altra parte verso qualcosa di più zen. Indipendentemente da ciò che scegli, la definizione di uno stile di arredamento renderà tutto perfetto .

Spazio per due
Per saltare dalla casa di uno a uno per due, assicurati che entrambi possiate i vostri spazi chiaramente contrassegnati . Altrimenti, la vita di coppia può colpire zone difficili .

Hai anche bisogno di mobili e accessori che rendano la tua casa più funzionale . Le mensole KALLAX di IKEA sono un’ottima opzione in quanto hanno un bell’aspetto e possono servire a innumerevoli scopi .

Spazio personale
Vivere insieme non significa che devi essere connesso all’anca. Ricorda che la tua casa è un luogo in cui dovresti sentirti sicuro e a tuo agio, ed è proprio per questo che devi creare spazi per il tempo da solo.

Quando modifichi l’arredamento della tua casa per creare un nido per due, non dimenticare di creare aree in cui entrambi potete godervi le vostre attività senza dover condividere tutto il tempo. Avere spazio personale è salutare. Alcune persone preferiscono persino dormire in stanze diverse … e perché no?

Spazio comune
per due spazi comuni
Organizzare uno spazio comune è un passaggio cruciale per passare dalla casa di uno a uno per due: layout, arredamento, ecc. Non è un compito facile, quindi consideralo come un’opportunità per mettere in pratica le tue abilità comunicative .

Per comunicare, devi avere uno spazio tranquillo a casa dove puoi sederti e parlare . Evita di trasformarlo in camera da letto. Cerca invece una stanza senza distrazioni. Dovrebbe anche sentirsi caldo e accogliente con energia positiva. Dai un’occhiata al nostro Feng Shui per le idee delle coppie, ti torneranno utili.

Dal vivere da soli al vivere con l’altra metà – la camera da letto
per due camere da letto
La camera da letto è senza dubbio una delle stanze più importanti in una casa per due. È dove regna l’intimità. Detto questo, cerca di creare un rifugio pulito e tranquillo . Inoltre, crea uno spazio che possa aiutarti a riposare bene di notte .

È importante assicurarsi che sia tu che il tuo partner apprezziate l’arredamento della camera da letto. Se entrambi non riesci a concordare un particolare stile di arredamento, prova un arredamento neutro con colori delicati e piccoli dettagli. L’arredamento neutro aiuterà entrambi a sentirsi a casa.

Ora è tempo di lavorare in gruppo
per due lavori di squadra
Spazzolerai spesso anche i gomiti in cucina. Dato che dovrai lavorare insieme, l’ideale è una grande cucina.

Ma se hai una piccola cucina, usa soluzioni intelligenti per risparmiare spazio . Cerca di avere sempre lo spazio contatore pulito e organizzato. Inoltre, mantieni pulito e ordinato il tuo frigorifero.

Con i nostri consigli, il passaggio dal vivere da soli a vivere con l’altro significativo non sarà troppo complicato. In bocca al lupo!

Come puoi creare decorazioni per una casa felice?

decorare col sorriso

Ecco alcune chiavi di lettura per creare decorazioni per una casa felice. Perché la tua casa vuole sorridere e vederti sorridere.
Tutti vogliamo essere felici. Un aspetto importante per raggiungere la felicità è sentirsi a proprio agio e ispirati nel luogo in cui trascorri più tempo. Questo posto è anche un riflesso del tuo stato interno. Che cos’è? La casa. Ecco alcune semplici idee per aiutarti a creare decorazioni per una casa felice.

Sorridi!

Casa felice
Per avere una casa più felice, devi essere in grado di entrare nella casa attraverso una porta che ti fa sentire in pace e in armonia con il tuo ambiente. Nel Feng Shui , la porta all’ingresso della casa è fondamentale. È la “bocca del Chi”, e proprio come ti protegge dal mondo esterno, dovrebbe anche consentire all’energia positiva di entrare solo in casa.

Pensa agli articoli che ti fanno sentire il benvenuto. Alcune idee da utilizzare nell’arredamento del tuo ingresso potrebbero essere le foto di famiglia o amici, altri elementi che ti regalano ricordi felici e fiori . I fiori sono essenziali poiché fanno appello a molti dei sensi contemporaneamente.

Tutto al suo posto nell’arredamento per una casa felice
Mantieni la tua casa pulita e ordinata
Forse la cosa più importante è l’organizzazione. Se la tua casa è in ordine , anche i tuoi pensieri e le tue idee possono esserlo. Certo, è anche senza contare il tempo che risparmierai cercando le cose di cui hai bisogno attraverso il caos.

Prova a sbarazzarti di ciò che non ti serve più: regalalo, donalo o riciclalo. Potresti anche imbatterti in oggetti che, sebbene non ti servano, potresti dare loro una seconda vita come oggetti di arredamento riciclati unici.

Sia la luce
Un soggiorno con molta luce naturale
L’illuminazione è una delle chiavi per creare decorazioni per una casa felice. La luce è un aspetto importante della creazione di ambienti tranquilli, in quanto genera un senso di spaziosità e una sensazione di appagamento.

È ancora meglio se puoi usare la luce naturale piuttosto che l’illuminazione elettrica. È scientificamente provato che la luce del sole ci rende più felici , quindi arrivaci – tira indietro quelle tende!

Happy house decor – include un angolo tranquillo
Un angolo tranquillo è un aspetto importante di una casa felice
Avere un posto tranquillo in casa dove è possibile meditare, rilassarsi e ascoltare musica o anche solo leggere un buon romanzo è essenziale. A volte, hai davvero bisogno di una tana o di un nascondiglio nella tua casa, in cui puoi andare per allontanarti da tutto e connettersi con il tuo io interiore.

Riempi il tuo angolo di lettura con immagini che contribuiranno alla tua energia positiva . Puoi anche aggiungere promemoria di momenti indimenticabili che ti aiuteranno a mantenere in prospettiva ciò che è veramente importante nella tua vita. Crea una sorta di santuario personale.

Natura vivente
Le piante d’appartamento sono una parte cruciale dell’arredamento in una casa felice
Mentre potresti non essere in grado di vivere in mezzo alla campagna, puoi portare la natura a casa tua. Le piante d’appartamento sono una delizia. Aggiungono vita in un luogo pieno di oggetti senza vita. Le piante aiutano a creare un’atmosfera felice in casa.

Sapevi che la NASA ha un elenco delle migliori piante per purificare l’aria? In cima alla lista ci sono gigli di pace e palme di bambù , tra gli altri.

Crea legami con i tuoi vicini per una casa felice
Le buone amicizie con i vicini contribuiscono a una casa felice
Avere buoni rapporti con le persone che vivono vicino a te è un’altra chiave per la felicità in casa. È importante sentirsi al sicuro e in buona compagnia nell’ambiente in cui vivi. Conoscere i tuoi vicini, essere in grado di fare due chiacchiere davanti a una tazza di caffè è un aiuto per raggiungere la felicità.

Quali sono alcuni dei vantaggi di conoscere i tuoi vicini? Un vantaggio è che saprai che puoi contare su di loro per prendere quel pacchetto per te quando sei fuori. Potrai anche goderti una tazza di caffè con gli amici quando è necessario, il che è prezioso.

Siamo esseri sociali e ricevere un cordiale “buongiorno” mentre esci può fare la differenza per la tua giornata.

Tra le braccia di Morfeo
Mantieni la tua camera da letto tranquilla e silenziosa per dormire bene la notte
Ricorda che la tua casa è anche il tuo luogo di riposo e per avere una casa felice devi riuscire a dormire bene . La camera da letto dovrebbe essere un tempio di pace. Pertanto, è consigliabile dormire in una stanza che riceve molta ventilazione.

Se possibile, lascia la tua camera da letto libera dal maggior numero di oggetti possibile e basta avere gli elementi essenziali per dormire . Soprattutto, tenerlo lontano da cavi, schermi TV, batterie, telefoni cellulari e computer.

Le lampadine a LED non emettono luce UV e sono anche eccellenti per il risparmio energetico. Questa sarebbe l’opzione migliore per una lampada da comodino. Se imposti la tua casa e la tua camera da letto come luogo di riposo ideale, sarà una casa più felice.

OK, ora sei pronto. Respira e sorridi: il tuo arredamento è pronto per una casa felice e noterai gli effetti in molte aree della tua vita . Garantita!