Il ripostiglio: una parte importante della casa

ripostiglio ok!

Chiunque può avere un ripostiglio nella propria casa. Non ci credi? Leggi questo articolo e vedrai!
A volte, il lavaggio e la stiratura sembrano infiniti. Devono essere fatti spesso in modo che non si accumulino. Avere tutto a portata di mano renderà sicuramente questi processi più facili in quanto ridurrà il tempo che impiegherai. Non sottovalutare l’importanza di avere un ripostiglio in casa!

Sapevi che la stiratura è una delle forme più noiose di lavoro domestico? Secondo numerosi sondaggi su Internet, la maggior parte delle persone odia farlo. Tuttavia, che ti piaccia o no, è qualcosa che dovrai fare per molto tempo, quindi perché non renderlo più facile? Con un ripostiglio ti troverai più rilassato quando si tratta di questo lavoro ingrato.

Quello che dovrebbe avere il tuo ripostiglio
Questo, ovviamente, dipenderà da quanto spazio hai. Alcune persone potrebbero essere in grado di dedicare un’intera stanza per questo, mentre altri dovranno accontentarsi di una piccola area in bagno o in cucina.

Non preoccuparti, però. In questo articolo, ci concentreremo sugli elementi di cui avrai bisogno in modo che questo processo si svolga senza problemi per te. Possiamo assicurarti che sarai entusiasta di avere un ripostiglio in casa dopo aver letto i nostri consigli.

Organizza il bucato

Le loro dimensioni non contano davvero. Tuttavia, ti consigliamo di procurarti due cesti per mettere i tuoi vestiti sporchi. Metti tutti i vestiti di colore bianco in uno e il resto nell’altro . Questo consiglio dell’organizzazione ti farà risparmiare un sacco di tempo ed eviterai anche di avere indumenti colorati nella tua lavanderia bianca.

Tutti i tipi di accessori
Non sottovalutare il potere degli accessori . Credici quando diciamo che ce ne sono molti che possono aiutarti a fare tutto molto più velocemente. L’obiettivo di avere un ripostiglio è che il lavaggio e la stiratura diventano più facili e molto più funzionali.

Ti consigliamo di procurarti un mobile dove poter riporre tutti i prodotti che usi. Inoltre, sarebbe una buona idea avere un appendiabiti per appendere i vestiti mentre stiri (controlla quelli IKEA ). Vedrai di cosa hai bisogno mentre vai.

Ottenere una corda per il bucato
Potresti avere un asciugacapelli, ma ti consigliamo comunque di stendere un bucato in modo da poter appendere ciò che lavi. Inoltre, ricorda che ci sono alcuni capi di abbigliamento che non dovrebbero andare nell’asciugatrice, quindi questa sarebbe una grande aggiunta al tuo ripostiglio.

Posizionamento di ripiani e armadietti nel ripostiglio
Se sei abbastanza fortunato da avere un grande spazio, puoi aggiungere degli scaffali . Da un lato, questo ti permetterà di mantenere i tuoi vestiti puliti anche se non li hai ancora stirati. In questo modo, saranno organizzati e nascosti.

D’altra parte, potresti organizzare un’area in cui puoi mettere lenzuola e asciugamani. In questo modo, avrai un po ‘di spazio in più negli armadi della camera da letto .

Copri i tuoi elettrodomestici
Se non sei abbastanza fortunato da avere un ripostiglio da solo e devi condividere lo spazio, è meglio che i tuoi elettrodomestici per la lavanderia passino inosservati. Se metti i pannelli davanti alla lavatrice e all’asciugatrice, non romperanno l’estetica del luogo e gli elettrodomestici saranno impercettibili.

Alcuni consigli extra per lavare i vestiti
Tieni d’occhio le etichette dei vestiti. Qui puoi trovare tutte le informazioni necessarie prima di lavare, stirare e asciugare ogni capo di abbigliamento. Questo li manterrà in buone condizioni più a lungo.

Fai attenzione con le cerniere. Possono danneggiare i tuoi vestiti molto facilmente. Assicurati che siano chiusi in modo da non rimanere impigliati in altri vestiti. Inoltre, non dimenticare di svuotare le tasche nel caso in cui ci siano tessuti usa e getta in quanto possono creare un vero casino se entrano in lavatrice.

Le macchie difficili a volte non escono solo mettendole in lavatrice. Pertanto, ti consigliamo di tamponarli con un prodotto antimacchia prima di metterli in lavatrice.

Un trucco: lavati i vestiti a rovescio, specialmente se sono di colore scuro.

Avere un ripostiglio può aiutarti a semplificarti la vita quando si tratta di compiti come lavare, stirare e asciugare i vestiti. Con questi suggerimenti e trucchi che abbiamo appena condiviso con te, siamo sicuri che lavare i tuoi vestiti sarà un gioco da ragazzi.

Il metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata

casa pulita? ecco come fare

Detesti pulire? Bene, potremmo avere solo la risposta. Saluta il metodo 20/10.
Se sei una di quelle persone che lasciano tutte le faccende domestiche per il fine settimana, abbiamo alcuni suggerimenti per aiutarti a rendere la pulizia meno faticosa e più piacevole, in modo da poter mantenere la tua casa più pulita e ordinata più a lungo. Hai mai sentito parlare del metodo 20/10?

Qual è il metodo 20/10
Il metodo 20/10 è stato inventato da Rachel Hoffman. Il concetto è semplice: 20 minuti di pulizia, seguiti da una pausa di 10 minuti .

Autrice del libro Unf * ck your habitat e il sito web con lo stesso nome, Hoffman ammette di essere una di quelle persone che trovano noiose le pulizie noiose e noiose. Per rendere le cose più facili, ha trovato una soluzione pratica.

Hoffman spiega che i nostri stili di vita moderni indaffarati sono abbastanza complicati così com’è, senza lo stress aggiunto di infinite faccende domestiche. Raccomanda di adottare un approccio più rilassato alla pulizia e al riordino e ha escogitato una guida passo-passo .

Chi dovrebbe usare il metodo 20/10?
Questa è una domanda davvero interessante. A differenza di molte altre guide di pulizia, il metodo di Hoffman non è stato progettato pensando a un pubblico particolare. Compagni di stanza, single, coppie, studenti, adolescenti … Il metodo 20/10 è per chiunque odia le pulizie.

Come usare il metodo 20/10
Il metodo 20/10 è super semplice. Come abbiamo già accennato, è stato progettato per tutti e tutti, ma soprattutto per coloro che trovano la pulizia una vera faccenda. Per facilitare le cose, Hoffman consiglia di designare orari specifici per il lavoro e il riposo .

Più specificamente, suggerisce di fare 20 minuti di pulizia e di fare una pausa di dieci minuti. Mentre saltare le pause è severamente vietato, puoi usarlo per fare tutto ciò che ti piace. Alla fine di quei 10 minuti, puoi fare un altro giro di pulizie o continuare un altro giorno. Sembra abbastanza buono, vero?

Hoffman assicura che seguendo il suo metodo, sarai in grado di mantenere la tua casa pulita e ordinata con il minimo sforzo . Come per molte cose, la coerenza è la chiave. Se riesci a incorporare il metodo 20/10 nella tua routine quotidiana, la pulizia sarà un gioco da ragazzi.

Sblocca il tuo habitat con il metodo 20/10
Nel suo libro, Unf * ck your habitat , Hoffman ci offre anche 10 consigli per rendere più facile la pulizia , senza dover ricorrere a estenuanti (e spesso inefficaci) maratone di pulizia.

  1. Scatta foto prima e dopo
    Sì, prima e dopo le foto si sono fatte strada nel mondo delle faccende domestiche. Non solo questo ti motiverà, ma aiuterà anche a evidenziare le aree più problematiche della tua casa .
  2. Rifai il letto ogni giorno
    Rifare il tuo letto ogni giorno ha un sacco di benefici ed è un ottimo modo per iniziare la giornata. Per non parlare di quanto sia bello tornare a casa dal lavoro per trovare un letto ben fatto.
  3. Ventilare la tua casa
    È essenziale ventilare la casa ogni giorno per purificare l’aria ed eliminare cattivi odori e batteri . E sì, anche in inverno.
  4. Lavare i piatti

Lava i piatti non appena hai finito di mangiare. Anche se tutto ciò che vuoi fare è rannicchiarti sul divano per guardare l’ultimo episodio del tuo programma preferito, ricorda, se non lo fai ora, ti aspetterà più tardi.

  1. Pulisci il frigorifero
    Butta via quelle verdure ammuffite, tutto ciò che è andato via e qualunque cosa si trovi in ​​quella misteriosa scatola di Tupperware nascosta sul retro . Qui troverai tutto ciò che devi sapere su come organizzare il tuo frigorifero .
  2. Inizia con la stanza più grande
    Non importa quanto possa sembrare scoraggiante, inizia sempre con la stanza più grande prima. Dopo averlo fatto, sentirai un’improvvisa ondata di motivazione, come se potessi fare qualsiasi cosa.
  3. Pulire dall’alto verso il basso
    Se la tua casa ha due piani, pulisci prima l’ultimo piano, iniziando con gli armadi e gli scaffali . La regola dall’alto verso il basso può essere applicata a tutta la casa .
  4. Raccogli tutto ciò che giace sul pavimento
    Questo è uno dei consigli più importanti di Hoffman. Non lasciare nulla sul pavimento: ordinato mentre pulisci.
  5. Non lasciare indumenti sullo stendino
    Togli i vestiti puliti e asciutti dallo stendino e rimettili nell’armadio . Puoi anche applicare questa regola a piatti e stoviglie: estraili dalla lavastoviglie o dal cestello e rimettili nell’armadio.
  6. Spazzare e pulire i pavimenti
    Pensavi che avessimo già finito? Non proprio. È tempo di uscire dal vuoto, pulire e strofinare quei pavimenti. Questa è la vera ciliegina sulla torta e assicurerà che la tua casa sia perfettamente pulita. E il gioco è fatto! Usa il metodo 20/10 e la tua casa sarà perfetta con il minimo sforzo.

Dai alla tua casa un tocco giovane.

rivedi casa con i nostri suggerimenti

Cambia l’arredamento della tua casa. Riempilo con un’atmosfera giovane con risorse sottili, pratiche ma fresche con un tocco di colore e forme pure.
Potremmo non notarlo sempre, ma il nostro arredamento può invecchiare. Le possibilità che ciò accada sono ancora maggiori se hai ereditato la tua casa dai tuoi genitori, acquistato la tua casa già arredata o vivi lì da molto tempo ormai. Quindi, è tempo di cambiare . Riempi la tua casa con un’atmosfera fresca e giovane .

Non c’è niente di meglio che rinfrescare l’arredamento della casa . Questo non significa solo un ambiente diverso, ma qualcosa che si adatta meglio alla tua personalità, facendoti sentire più vivo ed energico.

Rinfrescare l’arredamento della tua casa non solo fornirà uno spazio per rilassarsi, ma anche uno scoppio di aria che è privo di ninnoli dei vecchi tempi. Goditi un arredamento di questa era.

Cambia il colore della tua parete per un’atmosfera giovane
Le vecchie case tendono ad avere solo pareti bianche , che spesso finiscono sporche e degradano.

Devi fare un grande cambiamento qui e dare alla tua casa colori più luminosi o quelli che corrispondono al tuo stile di arredamento . Sentiti libero di dipingere le tue stanze con colori diversi o persino usare due colori diversi in un unico spazio.

Ecco alcune delle migliori opzioni di colore:

Blu : evoca il mare e trasmette aria fresca .
Salmone: vibrazioni calde e delicate grazie alle sue caratteristiche pastello.
Grigio: colore neutro che si adatta perfettamente ad ambienti minimalisti.
Verde: porta in un arredamento naturale e fresco , in particolare verde pistacchio.
Prova a utilizzare un arazzo che copre un’intera parete o un pezzo di tessuto che può integrare il tuo arredamento.

  • Fai in modo che la tua casa trasmetta vita ed eccitazione attraverso i colori delle pareti. –

Limita i tuoi pezzi decorativi
In passato, le famiglie spesso riempivano le loro case di tutti i tipi di accessori decorativi. Niente è andato sprecato; c’era sempre spazio per l’arredamento.

I tavoli e gli scaffali servono per contenere libri e oggetti decorativi, ma ciò non significa che dovremmo usare qualsiasi cosa come decorazione . Avere troppi oggetti si mette in mezzo e ostacola la pulizia.
Evita di appendere troppe immagini alle pareti . Le pareti nude aiutano a creare una splendida cornice.
Appendere alcuni accessori decorativi e creare un ambiente spazioso è meglio che ingombrare e travolgere la tua stanza. Le nuove tendenze moderne incoraggiano l’arredamento austero .

  • L’arredamento semplice e pulito è un concetto giovane. –

Mobili originali
Prova a riempire la tua casa con pezzi di arredamento unici e interessanti che parlano molto con i loro disegni o colori.

Divani : i divani possono essere grandi o piccoli ma i loro disegni dovrebbero sfoggiare forme semplici o minimaliste . Se il tuo divano è multicolore, puoi creare uno spazio più dinamico.
I pallet per tavoli, appendiabiti o mensole possono offrire spazio di archiviazione e maggiore originalità.
I tappeti a motivi semplici sono anche accessori perfetti. Prova a cercare varietà a tinta unita.
Lampade da terra o da soffitto con un semplice paralume e linee di base . Anche i modelli che hanno motivi geometrici con zero accenni di stravaganza funzionano bene.

  • Tutte le linee dei tuoi mobili dovrebbero essere semplici ed essenziali. –

Decalcomanie in vinile per pareti
Applicare una decalcomania in vinile sulle pareti aggiungerà un arredamento tematico e un’atmosfera giovane . Ti consigliamo di utilizzarne uno nel tuo soggiorno o camera da letto poiché sono spazi in cui trascorri la maggior parte del tuo tempo.

Assicurati di cercare design che si adattino alle tue preferenze personali , come i tuoi film, piante o animali preferiti. Puoi anche provare frasi motivazionali o qualsiasi altra cosa ti interessi.

Le decalcomanie da muro sono una nuova idea. Aprono le porte a nuove idee di interni domestici.

Lavora e studia lo spazio
In questi giorni, abbiamo spesso uffici a casa . Anche se potresti anche lavorare fuori casa, avere una scrivania e un computer sarà sempre utile poiché la vita moderna è agganciata a Internet.

Prova a trasformare una stanza in un’area di lavoro. Oppure, poiché molte case non hanno lo spazio per dedicare un’intera stanza al lavoro, prova a convertire un angolo del tuo soggiorno in un’area di lavoro . Basta sistemare un tavolo, una lampada da tavolo flessibile e il computer e il gioco è fatto.

I più moderni sistemi di automazione domestica

casa tecnologica si grazie

La tecnologia è così avanzata che oggi possiamo controllare quasi parte della nostra casa con il nostro telefono o tablet, aumentando la nostra sicurezza.
Sul tema della moderna domotica, dobbiamo prima spiegare esattamente cosa intendiamo per “domotica”.

La domotica è un sistema progettato per automatizzare le case . Comprende sistemi di sicurezza, gestione energetica, benessere e comunicazione.

È un settore che deve seguire i cambiamenti nella società. Rimanendo aggiornato, i sistemi possono soddisfare le esigenze e le esigenze della popolazione generale.

Le soluzioni automatizzate per la casa dovrebbero funzionare in qualsiasi tipo di casa , indipendentemente dalle dimensioni, dal vicinato … la loro versatilità li rende un’opzione per molte case. Possono essere adattati a qualsiasi stanza.

Tutto ciò in risposta a una domanda più elevata (e in crescita) di vita conveniente e gestione energetica più efficiente.

Se smettiamo di dare un’occhiata ad alcuni esempi di automazione domestica che ci circondano, possiamo avere un’idea di come saranno le nostre case in futuro e, di conseguenza, anche di come sarà la nostra società.

Oggi possiamo controllare le nostre case attraverso un sito Web o dai nostri telefoni.

Aree che possono utilizzare l’automazione domestica
La domotica comprende apparecchi progettati per programmare sistemi di riscaldamento, illuminazione o persino di allarme …

Ci sono quattro aree in cui possiamo usare l’automazione domestica .

Sicurezza: è possibile utilizzare l’automazione domestica per monitorare i familiari anziani, disabili o malati. Puoi attivare le impostazioni senza nemmeno essere a casa.
Comfort: goditi il ​​controllo totale sulle installazioni elettriche. È possibile attivare o disattivare le diverse impostazioni tramite un pannello di controllo o un telefono.
Gestione energetica : puoi utilizzare l’automazione domestica per risparmiare quanti più soldi ed energia possibile. Nelle impostazioni di risparmio energetico, è possibile utilizzare un programma che tenga conto dell’ora del giorno e della stagione per un uso ottimale dell’energia.
Impostazioni domestiche: queste impostazioni ti consentono di controllare il riscaldamento, ridurre le tonalità … prima di tornare a casa, ad esempio quando lasci le lezioni o il posto di lavoro.
Esempi dei più moderni sistemi di automazione domestica
Molto simile alle aree di cui abbiamo parlato nella sezione precedente, oggi possiamo trovare alcuni di questi sistemi nelle nostre case. Alcuni esempi sono:

Aria condizionata: puoi persino automatizzare modelli di ventole più semplici.
Riscaldamento: i sistemi di riscaldamento possono seguire le previsioni del tempo. Puoi anche monitorare il consumo di energia. Questo potrebbe sembrare ridicolo, ma un sistema di riscaldamento automatico domestico può anche raccomandare quali vestiti dovresti indossare a seconda della temperatura attuale.
Illuminazione : le luci del cortile o del corridoio, ad esempio, possono essere automatiche e accendersi quando si passa attraverso per ottenere un bicchiere d’acqua o andare in bagno. A seconda di quanto sia chiara o buia una stanza, le luci possono rispondere e brillare con più o meno intensità , a volte anche sbiadendo per adattarsi gradualmente.
Elettrodomestici ; sono disponibili anche le funzioni più semplici. Puoi installare una videocamera nel tuo frigorifero, permettendoti di vederla dal tuo telefono per sapere esattamente cosa devi acquistare.
Al giorno d’oggi i forni si accendono da soli, ci sono app in grado di misurare il detersivo per le nostre lavatrici, possiamo avviare la lavastoviglie quando siamo in giro …

Sistemi di sicurezza domestica: puoi tenere d’occhio la tua casa quando non ci sei, facendo attenzione a qualsiasi movimento vicino alla porta principale. Oppure, puoi ricontrollare per vedere se la porta del garage è chiusa …
Strumenti elettronici: puoi alzare e abbassare automaticamente le tonalità o persino irrigare il tuo giardino.
Inoltre, i sistemi di automazione domestica possono persino soddisfare le vostre esigenze di intrattenimento.
Riflettendo su ciò che hai letto
Ora puoi svegliare i membri della tua famiglia con una sveglia o un campanello automatici. Anche il tuo computer può svegliarti in modo piacevole.

Tutto ciò di cui abbiamo parlato oggi sono esempi di moderni sistemi di automazione domestica, e questo è chiaramente un settore in rapida evoluzione.

Forse dovremmo riflettere su quanto siamo arrivati ​​lontano e quanto di tutto ciò sia effettivamente necessario. Siamo arrivati ​​al punto in cui anche le macchine per popcorn possono funzionare da sole …

Gli esperti rivelano la stanza più sporca nelle nostre case:non è il bagno!

qual è la stanza più sporca?

Se dovessi indovinare quale fosse la stanza più sporca della casa, probabilmente scommetteresti i tuoi soldi nel bagno, giusto? Prova di nuovo.

NSF International, un’organizzazione globale per la salute e la sicurezza pubblica, ha scoperto che la tua cucina ospita gli oggetti più colpiti dai germi della tua casa. Le spugne per i piatti e il lavello della cucina erano i primi due oggetti più sporchi trovati in casa. Gli scienziati dell’organizzazione hanno testato 30 superfici in 22 case per misurare i livelli di lievito, muffa, salmonella, E.Coli e germi di stafilococco per trovare i primi 10 articoli domestici più sporchi.

La stanza più sporca della casa
Potrebbe scioccarti apprendere che il sedile del water non è nemmeno arrivato nell’elenco. Tuttavia, un oggetto da bagno si è insinuato come il terzo oggetto più colpito dai germi della casa: un portaspazzolino.

Se non ti sentissi già nausea all’idea che il lavandino della tua cucina contenesse più germi del tuo gabinetto. Sono sicuro che ti stai arrabbiando all’idea che il tuo spazzolino da denti si trovi in ​​un contenitore pieno di batteri.

“Mentre le persone possono pensare che le aree come il sedile del water siano le più sporche, tende ad essere superfici ad alto tocco come interruttori della luce e telecomandi TV”, ha detto Karen Holeyman, scienziato senior della ricerca Dyson a news.com .

“Le superfici per la preparazione degli alimenti come i taglieri possono contenere la contaminazione più batterica”, aggiunge Karen. I taglieri si sono raschiati come il decimo oggetto domestico più sporco, dopo i contatori della cucina e le manopole della stufa. Gli oggetti di tutti i giorni che vivono in cucina occupano 6 spazi nella top 10 della lista, rendendola la stanza più sporca della casa.

Articoli per la casa più sporchi
Di seguito è riportato l’elenco completo degli articoli per la casa classificati dalla maggior parte alla meno sporca:

1.Spugne e strofinacci

  1. Lavelli da cucina
  2. Portaspazzolino
  3. Ciotole per animali domestici
  4. Macchine da caffè
  5. Maniglie del rubinetto del bagno
  6. Giocattoli per animali domestici
  7. Contatori di cucina
  8. Manopole della stufa
  9. Taglieri

Tuttavia, questo non è solo un caso di bagnatura di tutte le superfici in candeggina, molti dei batteri presenti in casa esistono come polvere su materassi, lenzuola, tappezzerie e tappeti. Sfortunatamente, tutti gli oggetti che si trovano nella tua camera da letto.

“La polvere domestica può anche essere una preoccupazione in quanto può contenere allergeni come miglia di polvere, feci, polline e batteri”, spiega Karen.

Probabilmente hai voglia di tirare le calendule dopo aver letto questo, che è il miglior modo di agire. Lavarsi spesso le mani e pulire regolarmente le superfici ad alto tocco e preparazione dei cibi dovrebbe aiutarti a mantenere il controllo di quei fastidiosi germi.

Mobili e tappeti spesso sospesi dovrebbero anche tenere a bada la polvere contaminata dai germi.

Idee per il letto degli ospiti a Natale

camera per gli ospiti

Non vorranno andarsene!

Ti aspetti una casa di visitatori questo Natale? Preparati quando la famiglia o gli amici vengono a stare in qualsiasi momento dell’anno con le idee dei nostri ospiti. Abbiamo soluzioni per spazi di tutte le dimensioni, dai grandi saloni ai locali di servizio.

Allestisci il salotto con un divano letto
Se hai spesso ospiti, ma non hai il lusso di una stanza di scorta, un divano letto è una buona opzione. Funzionano meglio in un salotto separato, piuttosto che in uno spazio a pianta aperta, poiché gli ospiti avranno comunque la loro privacy.

Esistono due opzioni principali, la prima con meccanismo a telaio pieghevole in metallo e materasso a molle. Si tratta di una scelta robusta e confortevole: il telaio si apre in modo che il materasso abbia la stessa altezza della seduta. Tuttavia, sono più solidi su cui sedersi rispetto ai divani standard a causa dell’imbottitura aggiuntiva tra il telaio e il sedile. E costeranno più di un divano standard.

Se stai cercando un’opzione più economica che ti lascerà con i soldi da spendere per Natale, scegli un divano letto a due piazze. Questo si piega semplicemente in modo che il rivestimento in schiuma diventi la superficie per dormire. Puoi prenderli per un paio di centinaia di sterline e sono ideali se hai bisogno solo di una superficie di sonno occasionale. Potresti anche metterne uno in un ufficio a casa.

Lascia che i bambini si accampino con un letto portatile o un sacco a pelo
Se la mancanza di spazio è il problema principale, considera un letto che può essere nascosto in un armadio o nel soppalco quando non viene utilizzato. I materassi pieghevoli sono un’ottima opzione per il pigiama party per le camere dei bambini. Scegli tra i letti a Z o i cubi di schiuma che si aprono per arrotolare i materassi che possono essere riposti in una borsa di stoccaggio facile da riporre.

Investi in letti a scomparsa per le camere dei bambini

Se i tuoi figli hanno amici regolarmente o la tua camera per gli ospiti è piccola, perché non prendere in considerazione un letto a scomparsa o un divano letto? I letti a scomparsa in stile Truckle hanno un secondo letto sotto quello principale che si sviluppa su ruote: un’ottima scelta per la camera dei bambini.
Alcuni letti a scomparsa hanno un sottopiede con gambe piegate che sollevano il secondo materasso a livello del letto principale, una buona opzione per gli ospiti adulti.

Tenerli sollevati da terra con un letto pieghevole

I letti pieghevoli per gli ospiti spaziano dallo stile base da letto da campeggio al design più sofisticato del poggiapiedi.

Mettili ovunque con un letto gonfiabile
I letti ad aria gonfiabili sono la soluzione salvaspazio definitiva. Molti sono dotati di pompe ad aria o dispositivi di auto-gonfiaggio che impiegano un minuto o due per farlo esplodere.

Layout della cucina: tutto ciò che devi sapere

la cucina e come disporla

Il giusto design creerà uno spazio efficiente, sicuro e confortevole per tutta la famiglia

Possono essere costruiti per cucinare, ma le cucine di oggi sono spesso progettate pensando a molto di più. A seconda delle dimensioni della tua stanza, potresti voler combinare le aree di cottura e preparazione con le zone pranzo e soggiorno in un unico spazio aperto. Ecco perché è così importante conoscere i layout di cucina più comuni e scegliere quello giusto per il tuo spazio.

Molte persone al giorno d’oggi desiderano un centro familiare in cui tutti possano riunirsi per i pasti, ma hanno ancora spazio per fare le proprie cose: rilassarsi sul divano, mettersi al passo con la TV, navigare in Internet o fare i compiti. Anche se non hai un sacco di spazio, avere un posto in cucina per goderti un bicchiere di vino o una cena con gli amici ti permetterà di prendere parte alla conversazione mentre prepari il pasto.

Quando si tratta della parte funzionale della stanza, una buona disposizione sfrutterà al massimo lo spazio disponibile e manterrà tutto ben organizzato, con gli oggetti più usati regolarmente a portata di mano. Ma non si tratta solo di archiviazione. Il flusso è una considerazione importante. Soprattutto in uno spazio a pianta aperta o dove ci sono diverse porte o un’isola da aggirare.

L’uso del layout per indirizzare il traffico lontano da punti caldi pericolosi e verso aree di facile utilizzo, come un frigorifero per bevande o un’area salotto, assicurerà che la tua cucina sia uno spazio pratico, sicuro e socievole per tutti i suoi utenti, compresi ospiti e bambini.

Come pianificare un layout di cucina

Nella maggior parte dei casi, le dimensioni e la forma della tua stanza determineranno il design più adatto ed è sempre utile considerare il classico “triangolo di lavoro”. Questo concetto è progettato per ridurre al minimo lo sforzo e la distanza percorsa tra lavandino, frigorifero e fornello posizionandoli su tre punti di un triangolo.

Questo approccio funziona con la maggior parte dei layout della cucina, anche se, se si devono far scorrere tutti gli elettrodomestici e il lavandino lungo una parete, potrebbe essere necessario “appiattire” il triangolo. Per fare ciò, posiziona i tre punti in una linea con solo pochi passi tra cui camminare.

Tuttavia, nulla è incastonato nella pietra. “Se il triangolo funziona nella tua cucina, è fantastico, ma non pensare che devi esserne schiavo”, afferma Mark Wilkinson, designer di cucine. “Se devi fare qualche passo in più, ne varrà la pena se ciò significa che puoi includere un elemento extra che ti piace davvero che altrimenti non si adatterebbe al design.”

Esistono alternative al triangolo di lavoro?

Come Mark Wilkinson, ci sono molti altri designer che pensano che il triangolo possa essere troppo rigido e che preferiscono pensare alla cucina in termini di zone. Il concetto di “Spazio dinamico di Blum” si basa sull’organizzazione del layout come zone di attività progettate in senso orario (o antiorario).

Le attività potrebbero includere lo svuotamento della lavastoviglie (riporre le stoviglie nelle vicinanze), preparare la colazione (tenere insieme tutte le cose per la colazione), preparare i pasti (utensili, taglieri e bidoni negli appositi ripiani sotto il piano di lavoro), cucinare (conservare pentole, padelle e utensili in un cassetto sotto il piano cottura con bottiglie di olio e spezie in un cassetto vicino) e pulizia (materiali per la pulizia vicino al lavandino).

Con tutto a portata di mano, puoi quindi creare il flusso di lavoro più conveniente.

Come controllo il flusso di persone in cucina?

L’area di lavoro può essere cruciale, ma anche il movimento delle persone nello spazio della cucina nel suo insieme necessita di un’attenta riflessione. Gli obiettivi principali sono quelli di tenere i bambini lontani dai punti pericolosi e impedire agli ospiti di ostacolarti. Cerca di posizionare il frigorifero sulla soglia in modo che i bambini possano accedere a bevande e snack senza deviare sul percorso. Negli spazi a pianta aperta, assicurati che il percorso dall’ingresso al giardino sia libero e pensa al modo migliore per indirizzare i tuoi ospiti verso le aree salotto.

Un’isola può fungere da utile scudo per il cuoco – posizionare gli sgabelli da bar lungo il lato opposto per offrire agli ospiti un posto dove posarsi a distanza di sicurezza. “in un ampio spazio, considera l’utilizzo di due isole per creare possibilità a flusso multiplo”, afferma Graham Barnard, MD di Matrix Kitchens.

Prova a cambiare l’arredamento per delimitare le aree pranzo, salotto, cucina e ufficio separate in uno spazio multifunzionale. “Ciò può essere ottenuto utilizzando diverse finiture del pavimento, colori della vernice e illuminazione in ciascuna delle zone”, afferma Robert Burnett, responsabile del design di Holloways of Ludlow.

“Non dimenticare, puoi sempre posizionare strategicamente un muro o includere un divisorio come un muro a mezza altezza o un’unità di archiviazione, per aiutare a schermare determinate aree”, consiglia Scott Nicholson, MD di Chamber Furniture. “Deve essere posizionato con cura in modo da non bloccare la luce, ma stiamo usando queste funzionalità con molto successo in un numero crescente di nostri progetti.”

La mia cucina non ha una forma standard – cosa devo fare?

Non tutte le cucine sono cubi o rettangoli standard. Alcuni sono scatole di vetro con spazio limitato sulle pareti, altri hanno soffitti inclinati, mentre potresti avere anche funzioni complicate da aggirare come pilastri o numerose porte d’ingresso. Un esperto designer di cucine si sarà già imbattuto in tutti questi tipi di problemi, quindi chiedi loro un consiglio.

“Spesso non è possibile sbarazzarsi dei pilastri strutturali”, afferma Scott Nicholson, “ma a volte è possibile spostarli e anche spostarsi di mezzo metro può avere un impatto enorme in alcune stanze. Di solito puoi convertire qualcosa di negativo in una caratteristica positiva se la gestisci in modo fantasioso, ad esempio prova a costruire un pilastro in un’isola per creare una caratteristica architettonica.

Le stanze a forma di L e di forma a T possono essere effettivamente divise in zone, dedicando una gamba a pranzo o ripostiglio e mantenendo la cucina di lavoro nell’altra.

Se acquisti una proprietà con pareti curve, come una casa a schiera, di solito è perché ti piace il suo stile – “quindi sfrutta al massimo la sua eccentricità con gli armadi che seguono le curve”, consiglia Scott. Anche se questo significa che devi acquistare mobili su misura più costosi, potresti non averne bisogno in grande quantità per creare un effetto drammatico.

Scegli la migliore disposizione della cucina per te


Layout della cucina della cambusa


Che cos’è? Prende il nome dalla cucina della piccola nave, la cucina classica ha una sola fila di unità, mentre la doppia cucina ha due, che corrono parallele.

Perché sceglierlo È il layout ideale per stanze strette, ma è anche un’opzione popolare negli spazi open space in cui una lunga isola corre parallela alle unità lungo una parete. Sebbene sia tradizionalmente lungo e stretto, può essere eccezionalmente funzionale se pianificato correttamente.

Suggerimenti di progettazione Prova a separare la zona di cottura dall’area umida con una lunghezza del piano di lavoro in mezzo: il piano di lavoro in totale dovrebbe essere lungo almeno tre metri.

Puntare ad almeno 1,2 m tra le porte di fronte e includere un’efficace zona di cottura triangolare con il frigorifero su una parete e il lavello e il piano cottura opposti (o una variazione su questo tema). se lo spazio lo consente, è meglio evitare di avere unità alte che potrebbero accentuare lo spazio ristretto. Per lo stesso motivo, attenersi a colori più chiari per mantenere la stanza luminosa e ariosa.

Fare attenzione a non installare troppi pensili, in quanto potrebbe far sembrare ingombra la tua cucina.

Disposizione della cucina a forma di U.


Che cos’è? Una soluzione comune per ambienti di medie dimensioni è far funzionare le unità attorno a tre pareti a forma di U.

Perché sceglierlo È estremamente pratico, poiché puoi avere la cucina e il piano cottura al centro, con lavello e frigorifero alle due estremità della U per creare il triangolo di lavoro perfetto. Questo layout offre inoltre un ampio spazio di lavoro e puoi utilizzare accessori interni intelligenti per ottenere il massimo dagli armadi ad angolo.

Suggerimenti per la progettazione

Con un’area del piano di lavoro così ampia, una superficie ben scelta può davvero emergere, quindi scegli qualcosa di sorprendente. Prendi in considerazione materiali a superficie solida come Corian, che può spazzare gli angoli senza soluzione di continuità.
Se la stanza è particolarmente compatta, cerca di avere almeno due metri di spazio al centro. Anche le piccole stanze trarrebbero beneficio da unità e piani di lavoro a profondità ridotta, quindi chiedi al tuo fornitore se questa è un’opzione.

In una stanza più grande, potresti avere abbastanza spazio per un’isola o un tavolo e sedie al centro della U. Oppure, in una cucina classica, la terza gamba della tua forma a U potrebbe essere una penisola – un’isola lunga uniti a un’estremità al muro, tra cucina e sala da pranzo.

Se la tua stanza è a pianta aperta e trascorri molto tempo divertente, potresti pensare di avere la maggior parte della tua cucina progettata come un’isola a forma di U, che può quindi diventare un vero teatro da cuoco. O crea una forma a G, con una penisola unita a una delle pareti.

Il tuo layout perfetto? Vedi Creare la cucina a forma di U perfetta

Disposizione della cucina a “L”
Che cos’è? Un design davvero versatile, la cucina a forma di L comprende due serie di armadi ad angolo retto lungo le pareti adiacenti.

Pianta della cucina a “L”

Perché sceglierlo Qui puoi creare il triangolo di lavoro definitivo con il frigorifero a un’estremità della L, il piano di cottura dall’altra e il lavandino in mezzo. Questo layout sembra aperto, ma può essere più complicato da lavorare.

Suggerimenti per la progettazione.

Assicurati che ci sia spazio sufficiente tra ciascuna zona e prendi in considerazione l’installazione di una banca di apparecchi integrati su un lato per facilità d’uso e un effetto semplificato.

Il miglior posizionamento ergonomico ha il piano cottura su una parete e il lavandino e il frigorifero dall’altra. Ma assicurati che ci sia uno spazio di lavoro adeguato tra questi elementi. Questo può essere un layout efficiente per un cuoco, ma due possono trovarsi sotto i piedi dell’altro. Potresti includere un lavandino di preparazione extra per alleviare la pressione.

Se lo spazio lo consente, puoi anche posizionare un piccolo tavolo da pranzo sul lato.

5 dei migliori consigli per decorare il tuo ufficio a casa

ufficio a casa suggerimenti

Quindi hai un ufficio a casa. Congratulazioni! Molte persone desiderano uno spazio dedicato nelle loro case dove possono concentrarsi e affrontare le loro cose da fare. Detto questo, l’idea di un ufficio a casa e la realtà di averne uno può essere molto diversa. Avere un ufficio a casa tua significa accogliere il lavoro nel santuario del tuo spazio vitale. Come mantieni il tuo ufficio zen? Se vuoi creare un posto in cui ti piacerà davvero lavorare che si integri comodamente nel resto della tua casa o appartamento (e vita), devi pensare alle tue diverse opzioni per decorare un ufficio a casa.

Potresti non pensare che la creazione di un’estetica che ti piace nel tuo ufficio debba essere una priorità nella vita professionale. Ma decorare un ufficio a casa nel modo che ami in realtà è piuttosto potente. Quando ti piace lo spazio, vuoi tenerlo in ordine e può anche aiutarti a goderti il ​​tuo lavoro. Il compito di entrare in ufficio – anche se è dove vivi – è molto più facile quando vai in uno spazio che ti piace.

Con questo in mente, vale la pena dedicare un po ‘di lavoro alla decorazione del tuo ufficio a casa. Per aiutarti a iniziare, abbiamo raccolto alcuni dei migliori suggerimenti di seguito.
Rimani organizzato
Non è un segreto Gli uffici domestici possono diventare disordinati – velocemente. Per tenere a bada le pile, si è tentati di fare scorta di contenitori organizzativi, cassetti, ecc. Ci sono circa un milione di grandi opzioni sul mercato per aiutarti a mantenere il tuo ufficio a casa in perfetta forma. L’unico problema è che è fin troppo facile portarne a casa un mucchio senza implementarli.

Prima di iniziare a fare scorta di organizzatori di cassetti e schedari, rifletti su come organizzare effettivamente . Cosa funziona bene per te nel resto della tua casa? Se hai già l’abitudine di scansionare le tue ricevute e conservare le cose in digitale, perché acquistare un casellario per il tuo ufficio a casa? Se hai sempre una penna preferita che usi sempre, perché comprare una tazza di penna? Non farti risucchiare dall’hype dell’organizzazione dell’ufficio. Hai la flessibilità di creare il tuo spazio di lavoro. Fallo in un modo che funzionerà per te a lungo termine. Ricorda, decorare un ufficio a casa in un modo che non sembra troppo sterile è molto più facile quando hai evitato di accumulare pile di bidoni, cartelle e organizzatori.
Elevare il tuo pensiero
Anche il più piccolo ufficio domestico può essere completamente rifornito con grandi soluzioni di arredamento e organizzazione. Il trucco è pensare. Massimizza il tuo metraggio quadrato verticale appendendo l’arte che ami, aggiungendo mensole galleggianti o installando armadi sul muro. L’altezza del tuo muro è un vantaggio quando decori un ufficio a casa. Non aver paura di giocare con ciò che appendi. Gli armadi aperti potrebbero essere uguali in parti pratiche e divertenti. Riempili con contenitori utili accanto a libri colorati o tchotchkes significativi. Non dimenticate mai che il vostro ufficio casa è proprio questo – la vostra . Puoi usare l’intera altezza del muro come tela per qualsiasi cosa ti ispiri e aumenti la tua produttività.
Tagliare il disordine del cavo
Nella nostra era digitale, una delle cose peggiori in assoluto negli uffici è tutta la confusione tecnologica che si accumula. Probabilmente hai bisogno del tuo computer e della tua stampante, ma ciò non significa che devi guardare il loro groviglio di cavi tutto il giorno. Adottare alcune misure per mantenere il proprio ufficio domestico libero dal disordine del cavo. Fai un buco sul retro di una scatola attraente. Il tuo router e altre tecnologie necessarie possono vivere lì con i cavi alimentati sul retro. Montare una presa multipla sotto o sul retro della scrivania. Usa fascette per cavi e ganci di comando per aggrovigliare i cavi che vengono collegati a quella presa multipla e farli avanzare lungo il retro dei mobili dove sono invisibili. Rimarrai stupito dal modo in cui la semplice rimozione del pugno nell’occhio renderà il tuo ufficio pulito e luminoso.
Sia la luce
Gli uffici sono famosi per la loro forte illuminazione, in particolare per i fluorescenti. Perché gli uffici spesso optano per un’illuminazione sterile e fredda che ti fa sentire al microscopio? Perché conoscono un principio di lavoro di base: un’illuminazione sufficiente semplifica il lavoro. Ci siamo già sforzati di guardare gli schermi per gran parte della giornata. Non peggiorare le cose limitando l’illuminazione nel tuo ufficio a casa. Usa la luce naturale il più possibile, ma assicurati di integrare dove non è all’altezza. Un ufficio ben illuminato è felice e produttivo.
Faccia come se fosse a casa sua
Il tuo ufficio è un’estensione della tua casa o appartamento. Dovrebbe apparire e sentirsi come uno. Decorare con gli stessi temi che hai usato in casa e incorporare gli oggetti che ami. Niente è vietato. Se sei un amante delle piante, ricopri il tuo ufficio di casa in verde. Se Hygge è la tua atmosfera, aggiungi un tappeto morbido e un tiro accogliente alla tua sedia da ufficio. Non limitarti solo perché questo è uno spazio di lavoro. Sarai più produttivo in una stanza che ti procura gioia, quindi perché non dedicare qualche cura in più alla creazione di un ufficio che ti fa sentire come a casa?
Inizia a decorare un ufficio a casa
Vuoi conoscere il modo migliore per decorare il tuo ufficio? A partire. È davvero così semplice. Conoscerai intuitivamente gli elementi essenziali: una scrivania, una sedia, una lampada. Da lì, goditi il ​​processo di ricerca dei pezzi che ami che ispirano il tuo lavoro migliore. Decorare un ufficio a casa può richiedere del tempo. Ma hai tutta la vita da lavorare, quindi ne vale la pena!

11 splendide idee per le piastrelle della tua casa

piastrelle fai da te

Con tutte le superfici non tradizionali che affollano il mondo delle piastrelle in questo momento, mi sono ispirato a fare alcuni progetti di ristrutturazione intorno a casa mia. Finora abbiamo affrontato solo il backsplash sopra la nostra stufa, ma ho dei piani.

Ero così eccitato nella mia caccia alle idee di piastrelle per la mia casa, ho deciso di mettere insieme un elenco di alcuni dei miei preferiti. Non ci sono solo una tonnellata di materiali unici da utilizzare che probabilmente non avresti mai nemmeno preso in considerazione, ma ci sono anche molti modi innovativi di installare piastrelle che sicuramente distingueranno la tua casa dal resto.

STUCCO GLITTERATO
Perché chi non vuole glitter nella loro malta !? Più brilla, meglio è … giusto? Non sono sicuro di quanto sia facile installare malta glitterata (ho sentito che la maggior parte degli appaltatori lo odiano), ma sono certo che valga la pena lo sforzo per abbagliare ulteriormente, soprattutto se hai intenzione di usarlo in un piccolo spazio come come uno splash posteriore in un bar di casa o un accento in un bagno.

Ho trovato alcune opzioni su Amazon . Puoi acquistare la malta già miscelata con glitter o acquistare un additivo glitterato in argento, nero o oro da mescolare con la malta di tua scelta. Sorprendente! Scommetto che sarebbe divertente anche per i progetti di mosaico.

PIASTRELLA IRIDESCENTE
La cosa bella delle piastrelle di vetro iridescente è che sembra sempre diverso con una variazione di colori solo in base all’ora del giorno e all’illuminazione. In effetti, se dai un’occhiata alla foto della doccia di Larry in basso su flickr (al Cosmopolitan Hotel di Las Vegas), vedrai che le altre foto della stessa doccia non sembrano così colorate, ma piuttosto un tono più neutro. È come un’opera d’arte!

Puoi trovare una grande varietà di colori e campioni di piastrelle iridescenti nella maggior parte dei negozi di articoli per la casa e di specialità. Porterei sicuramente un campione di grandi dimensioni a casa prima di considerarlo per vedere come apparirebbe nello spazio che avevi in ​​mente perché questa particolare piastrella avrebbe probabilmente un aspetto molto diverso nell’illuminazione del negozio rispetto alla tua casa. In effetti, recentemente abbiamo rifatto lo splash posteriore nella nostra cucina e ho portato a casa una dozzina di campioni, li ho registrati tutti sopra lo splash posteriore esistente e li abbiamo lasciati su per alcuni giorni in modo da poter stare indietro e ottenere davvero un buona visione del risultato finale. Questo è stato l’unico modo in cui sono stato in grado di essere fiducioso nella mia scelta!

PIASTRELLA METALLICA
Le piastrelle metalliche possono essere vestite per essere maschili o femminili, solo in base all’applicazione e alla scelta di decorazioni e guarnizioni. Questa piastrella , ad esempio, riesce in qualche modo a sembrare abbastanza morbida e affascinante nella foto qui sotto: una vanità fatta per una principessa! Penso anche che sia stupendo in una cucina che riceve molta luce naturale.

PIASTRELLA A SQUAME DI PESCE
La piastrella a squame di pesce (nota anche come piastrella a sirena) è un modo bellissimo per aggiungere carattere a qualsiasi bagno o cucina! Ha sicuramente un aspetto da spiaggia, ma con scelte in quasi tutti i colori, ho anche visto questa piastrella usata come un meraviglioso splash sul retro della cucina ( esempio di cucina qui ). Scommetto che questa tessera sarebbe anche fantastica in una piscina o vasca idromassaggio! Visita i negozi di piastrelle locali per vedere tutti i diversi colori e dimensioni disponibili.

CONFONDILO
Rendi il pavimento (o anche un muro) il punto focale mescolando le tue scelte di piastrelle con una transizione unica. Puoi anche includere il legno duro nell’equazione! E poiché la piastrella è più resistente all’umidità e ai graffi, ha senso usarla da un’entrata della porta o da un bordo vasca.

PIASTRELLA SFALSATA
Invece di finirlo con un rivestimento o andare fino al soffitto, considera di aggiungere un po ‘di contrasto scaglionando la piastrella in una finitura unica. Le tessere esagonali rendono facile creare una transizione impressionante, ma anche le tue tessere quadrate e rettangolari standard possono darti un aspetto esclusivo con un po ‘di creatività.

PERLATA È COSÌ CARINA!
Sono un grande fan delle piastrelle di perle perché ti dà un aspetto naturale, dalla terra, ma è ancora luccicante e stupendo! Anche in un ambiente rustico puoi cavartela con un backsplash o un rivestimento di perle. Nella mia esperienza, ho scoperto che la maggior parte di queste piastrelle sono davvero sottili e non pensate per aree ad alto traffico come ripiani o pavimenti, ma anche solo un piccolo accento o schizzi sul retro possono rendere squisita qualsiasi stanza. La maggior parte dei negozi di piastrelle ha una scelta abbastanza ampia tra cui scegliere – anche Amazon ne ha parecchie con buone recensioni e foto dei clienti.

FUGHE IRIDESCENTI
Dai ai tuoi pavimenti un design interessante posando sottili strisce di piccole piastrelle nelle linee di malta di piastrelle più grandi. Stai praticamente sostituendo molta della malta liquida, quindi invece di avere quelle linee presto sporche, scintillano sempre! Penso che sarebbe bello anche sotto la doccia.

PIASTRELLE A SPECCHIO
Uno specchio è probabilmente l’ultima cosa che mi viene in mente quando si tratta di un tuffo in cucina, ma guarda quanto è bello! Farebbe anche sembrare un piccolo spazio molto più grande. Ma, poiché probabilmente saresti in grado di vedere abbastanza facilmente macchie d’acqua e schizzi su queste piastrelle, mi atterrerei solo su aree asciutte come una barra di casa.

Sono certo che potresti trovare piastrelle a specchio nella maggior parte dei negozi di piastrelle personalizzate, ma ho anche trovato queste piastrelle smussate in stile metropolitana su Amazon . Yippee!

“AREA TAPPETO” PIASTRELLATO
Dai l’illusione di un tappeto con il posizionamento creativo delle piastrelle! Questo è l’ideale per la “suddivisione in zone” di diverse aree come sotto un tavolo da pranzo, un ingresso o anche solo una grande stanza con ampio spazio sul pavimento che necessita di interesse visivo.

FINTO LEGNO SULLE PARETI
È quasi sconvolgente vedere “legno” in una doccia, fino a quando non ti rendi conto che è solo una piastrella! Adoro qualsiasi cosa con un design rustico, in particolare la combinazione di legno e pietra. Ogni volta che penso alla piastrella in finto legno, la immagino sul pavimento, ma colpisce semplicemente un muro o una doccia! Scommetto che sarebbe anche bello come un backsplash da cucina abbinato a mobili bianchi e ripiani semplici e puliti.

Come sbarazzarsi di falene da armadi, tappeti e abiti vintage

stop falene!

Segui la nostra semplice guida su come sbarazzarsi di falene. I nostri consigli dovrebbero tenere queste fastidiose creature fuori dal tuo guardaroba e lontano dai tuoi vestiti per sempre

L’estate è un motivo per così tante celebrazioni, c’è disordine eton e vacanze estive, ma c’è un serio svantaggio. Siamo stati tutti lì, tirando fuori con eccitazione i nostri abiti da sole dal retro del guardaroba e, con nostro orrore, trovandoli crivellati di buchi di falena. Sì, significa che puoi andare a fare shopping per un nuovo guardaroba per le vacanze, ma non sembra lo stesso sapendo che lo sacrificherai alle falene tra due mesi. Inoltre, ti mette al sicuro sulla sicurezza del tuo cardigan in cashmere preferito.

Siamo stati tutti lì, vittima di una frenesia che alimenta le tarme. Il rammendo invisibile ti porterà solo così lontano, è tempo di affrontare il problema delle tarme in modo diretto. Come nella maggior parte delle cose, la prevenzione è la chiave per proteggere il tuo guardaroba dai munchies. Quelle fastidiose falene sono attratte da spazi bui e umidi, quindi è importante mantenere il tuo guardaroba pulito e ben ventilato. Allo stesso modo, vorrai iniziare a lavare i tuoi vestiti più spesso, in particolare la maglieria, poiché le falene adorano l’odore del sudore umano.

Abbiamo alcuni ottimi consigli per sbarazzarci delle tarme e mantenere i tuoi abiti preferiti liberi da buchi rivelatori. Ma prima rispondiamo ad alcune domande comuni relative alle tarme.

Quali falene mangiano vestiti?
Ci sono oltre 2.500 specie di falene, ma solo sei di queste specie mangiano vestiti. Questi includono la falena dei vestiti comune e la falena dei vestiti con custodia. Le falene si riproducono continuamente tutto l’anno, ma sono al massimo tra giugno e ottobre.

Le falene mangiano vestiti?
Non esattamente. Le falene adulte non hanno la bocca, quindi quei buchi irritanti sono in realtà causati da uova di falena e larve simili a bruco che masticano attraverso i vestiti. Quindi, mentre vedere le falene che volano in casa è un problema, ma il problema principale sono i loro bruchi, che stanno facendo tutto il danno.

E ora quei consigli …

Come sbarazzarsi di falene in abiti

  1. Pulisci a fondo il tuo guardaroba e i tuoi vestiti

I segni rivelatori che hai un’infestazione da falena sono segni di larve, che sembrano piccoli chicchi di riso bianco, cinghie e bozzoli negli angoli del tuo armadio e degli armadi. Fai un buon vuoto al tuo guardaroba , seguito da una pulizia con un panno umido spruzzato con uno spray antibatterico. L’aceto diluito con acqua farà anche un piacere per mantenere pulito il tuo guardaroba e (si spera) falena.

Parlando durante un’apparizione sull’esperto di Bug di questa mattina , il professor James Logan, ha rivelato che il vecchio adagio di “un’oncia di prevenzione vale una libbra di cura”, si applica sicuramente quando si tratta di mantenere la tua casa libera dalle tarme.

Ha detto: “L’aspirapolvere e la pulizia regolari sono il miglior metodo di prevenzione, ma la varietà è la chiave. Abbastanza spesso noti solo le tarme dei vestiti quando è troppo tardi, quindi usare una combinazione di metodi preventivi è il modo migliore per mantenere la tua casa libera dalle tarme. Tuttavia, è improbabile che i metodi di prevenzione abbiano un effetto totale, ma tutto aiuta. “

  1. Stendi i vestiti nel guardaroba
    Ciò rende più difficile la migrazione delle larve tra i capi di abbigliamento, inoltre aiuta a mantenere il tuo guardaroba ben ventilato. Le tarme non amano altro che spazi caldi e umidi.
  2. Mantieni i tuoi vestiti puliti
    Le falene sono attratte dall’odore del sudore umano e le larve vivranno al di fuori di questo e di eventuali macchie di cibo. Lavare i vestiti regolarmente, in particolare la maglieria, per evitare infestazioni e non lasciare i vestiti sporchi in pile per più di qualche giorno.

Se sospetti di avere una possibile infestazione, lava i vestiti a fuoco vivo, lavali a secco o mettili nel congelatore per qualche giorno per uccidere uova o larve.

  1. Utilizzare carta antitarme
    Rivestire i cassetti con carta antitarme dovrebbe anche aiutare nella lotta per tenere a bada le falene, e un ulteriore vantaggio, alcuni sono profumati che aiuteranno a mantenere la tua gamma di vestiti profumati.
  2. Usa repellenti naturali per tarme come legno di cedro, lavanda ed eucalipto

Utilizzare prodotti naturali per fornire una protezione aggiuntiva agli abiti e ridurre al minimo i danni causati dalle tarme. Mentre adorano l’odore del sudore, le falene odiano l’odore del legno di cedro, lavanda ed eucalipto (strane creature). Puoi acquistare un sacco di bustine o cassette repellenti di falena profumate alla lavanda da Amazon o Lakeland, ma se puoi provare alcuni rimedi più naturali. I blocchi di legno di cedro o le bustine di lavanda sembrano meravigliosamente appesi agli appendiabiti, ma assicureranno anche che i tuoi visitatori fluttuanti stiano bene.

Se un blocco di cedro perde il suo profumo, carteggialo e aggiungi qualche altra goccia di olio di cedro per mantenerlo efficacemente.

Usando un detergente profumato alla lavanda e acqua di lino, impedirai alle tarme di fare una casa nella tua credenza di lino. Questo ha l’ulteriore vantaggio di mantenere freschi i tuoi fogli.

  1. Prestare particolare attenzione a vestiti costosi
    Conserva gonne, camicie, abiti, abiti e cappotti preziosi in borse porta abiti e lavali a secco spesso per tenere a bada il problema. Tuttavia, quasi togli i vestiti dai sacchetti di lavaggio a secco perché la plastica attirerà la polvere e le tarme amano un po ‘di polvere.
  2. Conserva correttamente i tuoi abiti invernali
    Lavare i vestiti invernali prima di riporli per l’estate e conservarli in sacchetti sottovuoto. Se hai maglioni o sciarpe in cashmere, avvolgili nei tessuti e conservali in una scatola con coperchio con una bustina di silice per assorbire l’umidità.

Qualunque cosa tu faccia, evita le scatole di cartone, poiché le tarme possono farsi strada senza problemi.

  1. Pulisci a fondo tutti i reperti vintage
    I vestiti vintage sono spesso fonte di infestazioni di falene, quindi assicurati di lavarli o pulirli a secco, prima di inserirli accanto alla tua collezione di maglioni di lana.

Come sbarazzarsi di falene dai tappeti

Sei stato diligente nel proteggere il tuo guardaroba dalle tarme, ma sfortunatamente non è l’unico posto in cui possono infestare. Le creature alate spesso depongono le loro uova sui tappeti, preferibilmente in aree in cui le larve possono schiudersi e nutrirsi indisturbate; come sulla cheratina nella lana. Il danno si verifica principalmente attorno ai bordi di una stanza, soprattutto se il tappeto è ombreggiato o coperto da un tappeto. Le aree aperte con un sacco di traffico di piedi e luce naturale vengono raramente attaccate, quindi l’attività sul tappeto delle scale sarà lungo il battiscopa o le corde delle scale.

Per eliminare le tarme dei tappeti, utilizzare uno spray antitarme progettato per l’uso sui tappeti. Devi solo applicarlo lungo i bordi, ma assicurati che il trattamento raggiunga la base dei ciuffi, dove si nutrono le larve, separando le file con la mano – ripeti dopo 30 giorni.